dalla Home

Motorsport

pubblicato il 13 maggio 2011

Il WTCC sbarca a Monza

Tappa italiana per il Mondiale Turismo. Tutti all'inseguimento di Chevrolet

Il WTCC sbarca a Monza

Il WTCC arriva in Italia con la terza prova stagionale che andrà di scena nel weekend a Monza, tracciato come noto ultraveloce che costringe i team a stravolgere l'assetto delle vetture. Alla vigilia della tappa italiana la classifica vede al comando il britannico Rob Huff della Chevrolet con 70 punti, in virtù delle vittorie di Interlagos e Zolder, seguito ad un punto di distacco dal compagno di scuderia Alain Menu che in due prove ha collezionato una vittoria in Brasile e due piazze d'onore in Belgio.

A quota 51 segue il nostro Gabriele Tarquini, l'unico che con la Seat Leon TDI è stato l'unico ad interrompere lo strapotere delle Cruze vincendo gara 2 a Zolder. L'abruzzese è seguito a ruota a quota 48 punti dal campione 2010 Yvan Muller, l'unico in grado di scendere sotto la soglia dei 2' nei recenti test collettivi che si sono svolti nella giornata di ieri proprio a Monza. La sessione di ieri è servita ad alcuni teams per testare i nuovi propulsori 1.6 turbo benzina che a partire da questa stagione possono essere impiegati in luogo dei 2.000 aspirati. Fra questi non c'era la Sunred di Tarquini, che sceglierà all'ultimo momento, perché se dovesse utilizzare il nuovo propulsore sarebbe penalizzata da una zavorra di 40 kg, così come la Volvo C30 della Polestar Racing, alla prima stagione completa nel WTCC.

Potete seguire la tappa di Monza del WTCC "live" su OmniCorse.it con uno speciale dedicato che sarà online a partire da domani.

Autore:

Tag: Motorsport , Chevrolet , wtcc


Top