dalla Home

Curiosità

pubblicato il 28 aprile 2006

MINI Odyssey: dal Sud Africa all'Inghilterra

MINI Odyssey: dal Sud Africa all'Inghilterra
Galleria fotografica - MINI OdisseyGalleria fotografica - MINI Odissey
  • MINI Odissey - anteprima 1
  • MINI Odissey - anteprima 2

Le iniziative nel mondo per promuovere il marchio MINI sono davvero infinite! L'ultima si è conclusa ieri e ha avuto come protagoniste tre MINI Cooper S che hanno percorso in 49 giorni 8.000 miglie, attraversando 10 paesi, dal Sud Africa fino a Plant Oxford (UK), la città natale della MINI.

L'avventura è incominciata l'8 marzo, quando il trio di Cooper S, opportunamente equipaggiate e decorate con la bandiara africana, sono partite da Johannesburg e hanno attraversato Botswana, Zambia, Tanzania, Kenya, Etiopia, Sudan ed Egitto.

Le disastrate condizioni della rete stradale di molti paesi, hanno richiesto alcune modifiche all'assetto, alle sospensioni e ai pneumatici, di tipi più robusto. Nessun adeguamento è stato invece apportato al motore. Le tre MINI erano inoltre configurate per essere autosufficienti per un'intera giornata di viaggio: al posto dei sedili posteriori veniva stivato tutto il necessario e quindi cibo, ruote di scorta, benzina nonché il materiale per dormire in tenda.

I team che hanno partecipato erano composti da Roger Pearce, direttore della Motorsport South Africa e il tre volte campione del South African Historic Championship Steve Mearns. Sulla seconda auto c'era invece un giornalista e un pilota di rally mentre Matthew Nash, un meccanico MINI, insieme ad un costruttore di auto da corsa pilotavano la terza.

Le tre MINI sono arrivate in Europa in traghetto e hanno attraversato l'Italia, la Francia e parte del Regno Unito.

Il viaggio è stato seguito in tempo reale dal sito internet ufficiale da cui sono ancora scaricabili immagini, video e curiosità.

Autore: Alessandro Lago

Tag: Curiosità , Mini


Top