dalla Home

Attualità

pubblicato il 13 aprile 2011

20 auto radioattive bloccate a Vladivostok

Le vetture usate, arrivate via nave, provenivano dal Giappone

20 auto radioattive bloccate a Vladivostok

Gli esperti ci avevano tranquillizzato, ma la fuga di materiale radioattivo dalla centrale nucleare di Fukushima sembra interessare anche le merci destinate all'export. Un lotto di venti automobili usate provenienti dal Giappone sono state bloccate nella giornata di domenica al porto di Vladivostok, in Russia Orientale, per un livello eccessivo di radioattività. La notizia, riportata dall'agenzia Itar-Tass, proviene dal dipartimento territoriale del servizio per la protezione dei diritti dei consumatori e della salute umana (in russo "Rospotrebnadzor"), che ha rilevato un livello di radioattività nelle vetture, di cui non sono stati resi noti marca e modello, superiore di 1,5-2 volte il normale.

Il lotto di automobili radioattive è stato trovato durante un controllo del cargo "Asian Ice" ed è stato per precauzione isolato in un area apposita del porto. Secondo il direttore generale dell'autorità portuale, Mikhail Chizhmakov, le autombili che non rispetteranno le norme di sicurezza verranno rispedite in Giappone, dove la situazione della centrale di Fukushima sembra aggravarsi di ora in ora.

[Foto da Flickr]

Autore:

Tag: Attualità , auto giapponesi , dall'estero , giappone


Top