dalla Home

Eventi

pubblicato il 25 aprile 2006

Concorso d'Eleganza Villa d'Este: i vincitori

Concorso d'Eleganza Villa d'Este: i vincitori
Galleria fotografica - Concorso d'Eleganza Villa d'Este 2006Galleria fotografica - Concorso d'Eleganza Villa d'Este 2006
  • Concorso d\'Eleganza Villa d\'Este 2006 - anteprima 1
  • Concorso d\'Eleganza Villa d\'Este 2006 - anteprima 2
  • Concorso d\'Eleganza Villa d\'Este 2006 - anteprima 3
  • Ferrari 400 SA Coupé Aerodinamica Pinin Farina, 1963 - anteprima 4
  • Rolls Royce 101EX - anteprima 5
  • Isotta Fraschini 8 A SS Torpedo Sport Castagna, 1930 - anteprima 6

Domenica scorsa si è conclusa l'edizione 2006 del Concorso d'Eleganza Villa d'Este che ha visto sfilare sulle rive del Lago di Como moderne concept car insieme a splendide vetture classiche.

Il pubblico presente nelle due giornate, mai così numeroso, conferma che il mondo dell'auto d'epoca sta vivendo un momento d'oro. E del resto la passerella era di quelle con la P maiscola. Nel parco di Villa Erba sono state esposte complessivamente 48 automobili d'epoca costruite tra il 1914 e il 1972, suddivise per il concorso in otto categorie.

Una selezione di "automobile eccezionali, che esprimono bellezza, passione e unicità, uno stile e un'ingegnosità che mirano direttamente al cuore", secondo Lorenzo Ramaciotti, Presidente della giura del Concorso che per l'ottava volta si è svolto sotto l'egida del Gruppo BMW Group.

Lo stile contemporaneo è stato rappresentato da due anteprime mondiali. La Ferrari 575 GTZ, con la quale il Designer italiano Zagato riprende la tradizione dei debutti del secolo scorso come il "double bubble roof" - tipico di Zagato - ispirato alla Ferrari 250 GTZ del 1956.
Il secondo debutto è di provenienza russa: La Russo-Baltica Impression, in versione Luxus Coupé, che riprende la tradizione del marchio scomparso subito dopo la rivoluzione russa. Questo marchio che forniva automobili alla corte degli Zar aspira a tornare alla ribalta nel segmento delle auto di lusso.

La giornata di domenica è stata dedicata al pubblico. Nel giardino di Villa Erba, gli appassionati hanno potuto ammirare sia le vetture d'epoca sia innovativi prototipi, illuminati da un sole raggiante. Un'esposizione speciale con prototipi e veicoli di serie ad essi ispirati ha mostrato l'effettiva influenza di questi modelli veramente unici sull'industria automobilistica odierna.

Ma veniamo ai premi assegnati quest'anno. Il Trofeo BMW Group, il principale premio della giuria per vetture d'epoca, è stato assegnato alla Ferrari 410 SA Pinin Farina del 1959, appartenente al collezionista Americano Peter Kalikow. Si tratta dell'eccezionale esemplare di una piccola serie (appena dodici unità) prodotte tra il 1958 e il 1959.

Il premio del pubblico Coppa d'Oro Villa d'Este, cioè il premio principale attribuito dai visitatori, è stato assegnato a una Isotta Fraschini 8 A SS del 1930. La quattro posti Luxus-Cabrio carrozzata Castagna fu originariamente esportata negli Stati Uniti, ed è stata di proprietà di un avvocato per 50 anni. Dopo un restauro durato diversi anni, l'auto ha partecipato per la prima volta al Concorso d'Eleganza.
Il Trofeo BMW Italia (Referendum Pubblico a Villa Erba) è stato assegnato alla Bugatti 57 del 1939.
Il premio speciale della giuria è stato conferito ad una Ferrari 250 GTO del 1963, in ricordo dell'ex presidente della giuria Carlo Felice Bianchi Anderloni. Il Trofeo FIVA per l'auto meglio conservata è stato assegnato ad una Bentley R Type Continental del 1954. Il premio per l'auto venuta da più lontano, conferito dall'Automobilclub di Como, è andato a una BMW, la 3.0 CSL Coupé del 1974, che iniziò la sua carriera come vettura da collaudo della BMW Motorsport GmbH.
Il Trofeo Rolls-Royce per la costruzione più elegante su base Rolls-Royce è stato conferito alla Rolls-Royce Phantom I Experimental Jarvis del 1928. L'auto è il diciassettesimo esemplare di una serie di prototipi. Dopo essere stata completata, fu guidata dal Maragià indiano del Jammu e del Kashmir, prima di tornare nuovamente in Europa.

Sempre nella tradizione del concorso, ormai da cinque anni vi è un premio per il design dei migliori concept d'auto moderne. Quest'anno sono stati presentati dodici veicoli. Il Concorso d'Eleganza Villa d'Este Design Award è stato assegnato all'Alfa Romeo 8C Spider del 2005.

Autore: Redazione

Tag: Eventi


Top