dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 31 marzo 2011

Chevrolet Malibu concept

Con l’ottava generazione, la media “americana” diventa globale

Chevrolet Malibu concept
Galleria fotografica - Chevrolet Malibu concept. I teaserGalleria fotografica - Chevrolet Malibu concept. I teaser
  • Chevrolet Malibu concept. I teaser - anteprima 1
  • Chevrolet Malibu concept. I teaser - anteprima 2
  • Chevrolet Malibu concept. I teaser - anteprima 3
  • Chevrolet Malibu concept. I teaser - anteprima 4
  • Chevrolet Malibu concept. I teaser - anteprima 5
  • Chevrolet Malibu concept. I teaser - anteprima 6

Chevrolet presenterà al prossimo Salone di Shanghai (21-28 aprile) e riproporrà successivamente a quello di New York (23 aprile-1 maggio) la Malibu concept che anticipa l'ottava generazione dell'omonimo modello atteso per il 2012 e che diventerà per la prima volta globale, venduta in quasi 100 mercati. Si tratta di un'auto importantissima, studiata per combattere ad armi pari con le concorrenti nell'affollato e combattuto segmento delle vetture medie che riscuotono un grande favore sia sui mercati asiatici sia su quello americano dove, dopo il dominio decennale di Toyota Camry e Honda Accord, si assiste al ritorno di Ford con le Fusion e Taurus e all'offensiva sia delle case coreane sia della Volkswagen con la Passat. La Malibu esiste dal 1964, ma è rimasto fondamentalmente un modello riservato agli USA dove nel 2010 ha venduto circa 200.000 unità. Il segmento cui appartiene riguarda tuttavia il 9% del mercato mondiale ed è pari a 5,7 milioni di unità.

Lo stile, spiegato in un filmato dal designer Dan Gifford, è praticamente definitivo e appare particolarmente sportivo, con cofano anteriore lungo, sbalzi ridotti, coda alta e rastremata e linea del tetto quasi da coupé. Riprese dalla Camaro i gruppi ottici posteriori con due quadrati di Led protetti da una lente tridimensionale che sottolinea ancora di più il solco che percorre in senso leggermente ascendente tutta la vettura, dai passaruota anteriori fino alla coda. La nuova Chevrolet Malibu sarà lunga circa 4,9 metri, avrà il pianale Epsilon II utilizzato anche sulla Opel Insignia della quale sarà la concorrente in Europa e monterà motori 4 cilindri, anch'essi condivisi con altri modelli del gruppo. I candidati numeri uno sono il 2 litri turbo con diversi livelli di potenza (da 200 a 260 CV) e il 2,4 litri da 172 CV, tutti e due a iniezione diretta e accoppiati con cambi a 6 rapporti. Non è escluso che vi sia anche un V6 3 litri e anche la trazione integrale. Probabile anche una versione ibrida che utilizza il sistema recentemente introdotto sulla Buick LaCrosse e Regal denominato eAssist. Per saperne di più basta andare sulla pagina Facebook di Chevrolet oppure collegarsi attraverso iPhone e iPad e assistere il prossimo 18 aprile alla presentazione online della Malibu concept.

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Prototipi e Concept , Chevrolet , auto americane , shanghai , new york


Top