dalla Home

Home » Argomenti » Pneumatici

pubblicato il 30 marzo 2011

Pirelli Cinturato P1: l'ecologia si fa "premium"

Le gomme "green" corteggiano le auto compatte con la tecnologia

Pirelli Cinturato P1: l'ecologia si fa "premium"
Galleria fotografica - Pirelli Cinturato P1 Galleria fotografica - Pirelli Cinturato P1
  • Pirelli Cinturato P1 - Lo Pneumatico - anteprima 1
  • Pirelli Cinturato P1 - Lo Pneumatico - anteprima 2
  • Pirelli Cinturato P1 - Lo Pneumatico - anteprima 3
  • Pirelli Cinturato P1 - Lo Pneumatico - anteprima 4
  • Pirelli Cinturato P1 - Lo Pneumatico - anteprima 5
  • Pirelli Cinturato P1 - Lo Pneumatico - anteprima 6

Il Pirelli Cinturato P1, nuovo pneumatico green che il Costruttore milanese propone per le vetture di segmento A, B, C, debutta sotto buoni auspici. A pochi giorni da un incoraggiante inizio di stagione in Formula 1 delle gomme Pirelli e con il buon augurio che la pioggia porta nelle occasioni importanti (almeno secondo le credenze popolari), l'evoluzione del Cinturato P4 e P6 si presenta sulle strade bagnate della Murgia, che si snodano tra l'altopiano e la costa adriatica pugliese. Due gli aspetti fondamentali che accomunano le coperture per le monoposto ai nuovi P1: la filosofia di progetto e le persone. In altre parole, il know how degli addetti all'R&D, alla modellizzazione, al calcolo e alla sperimentazione sta alla base sia dell'attività sportiva sia della produzione per le vetture di serie, mentre la riduzione complessiva della massa determina il conseguimento degli obiettivi prestazionali per entrambe le applicazioni: tempi sul giro e aumento dell'efficienza.

IL SEGMENTO "PREMIUM" SI ESPANDE
L'ambizione di Pirelli, che copre bene il mercato delle gomme ad alte prestazioni per vetture cosiddette premium e per le superar, è quella di portare con il Cinturato P1 la tecnologia tipica di un segmento superiore su pneumatici destinati a vetture di piccole e medie dimensioni. Prendendo in prestito un paragone utilizzato proprio dal Costruttore italiano, il P1 è per Pirelli ciò che la A1 è per Audi o la Serie 1 è per BMW. E proprio sulla media dell'Elica - come anche sulla MINI - il Cinturato P1, in versione Run Flat, ha ottenuto la fornitura come primo equipaggiamento. L'impostazione del nuovo tipo di coperture, per cui Pirelli dichiara un contenuto tecnologico di riferimento, è stata guidata da un'analisi di mercato che ha indagato sui motivi per i quali gli automobilisti scelgono che gomme montare sulle proprie vetture (di segmento A, B, C). E' emerso come i cosiddetti "driver di scelta" siano, nell'ordine, il prestigio del brand, le performance in termini di sicurezza e efficienza energetica e il prezzo, all'ultimo posto nonostante si parli di pneumatici dedicati ad auto di dimensioni compatte.

LO SVILUPPO IN PISTA SI VEDE SU STRADA
A differenza dei test in pista effettuati da OmniAuto.it con pneumatici UHP (Ultra High Performance) Michelin e Goodyear, questa volta il campo di prova scelto per i Cinturato P1 è stata la strada. Essendo destinato alle citycar, alle piccole e alle compatte, il P1 si é quindi sottoposto alle condizioni in cui sarà effettivamente utilizzato dai normali automobilisti. Le doti che gli uomini Pirelli gli attribuiscono sono: efficienza (riduzione della resistenza al rotolamento, cioé dei consumi), sicurezza (miglioramento dello spazio di frenata sul bagnato) ed emissioni acustiche (contenimento della rumorosità interna ed esterna). Proprio questi parametri, nel 2012, saranno contenuti in una "etichetta" apposta sul fianco di tutti i nuovi pneumatici - come stabilito dalla Comunità Europea - nell'ottica di agevolare la scelta dei consumatori. Nelle intenzioni del Costruttore milanese, la verifica della bontà delle suddette specifiche emerge dalla prova su strada che abbiamo effettuato, sfruttando le "isole tecnologiche" previste lungo il percorso, dove testare l'handling sul bagnato, il comportamento del Cinturato P1 Run Flat in caso di foratura e la rumorosità di rotolamento. La classifica finale ha premiato così l'equipaggio in grado di primeggiare nelle rispettive isole e di consumare meno carburante, adottando uno stile di guida "eco" durante ogni trasferimento.

L'EVOLUZIONE DELLA SPECIE
I test stradali cui abbiamo preso parte hanno coinvolto alcuni dei principali modelli del mercato delle citycar, delle utilitarie e delle compatte, tutte equipaggiate con il Cinturato P1. Pirelli ha impostato il lancio del prodotto senza coinvolgere gomme analoghe di altri costruttori, rimandando il confronto prestazionale con la concorrenza alle sessioni di prova comunque organizzate da enti esterni, come il TÜV SÜD tedesco. Data la tipologia dei test che abbiamo potuto effettuare e non tenendo conto di un'analisi comparativa tra pneumatici diversi, l'esame dei dati che ci sono stati comunicati si basa su pneumatici di riferimento, individuati durante lo sviluppo del P1 nel Cinturato P4 e nel P6, che rimangono in produzione. Per questi motivi, riportiamo i numeri che Pirelli dichiara per evidenziare l'evoluzione tecnologica del prodotto, ma ci limitiamo a fornire le impressioni ricevute durante la breve presa di contatto, lasciando a prove più complete l'analisi approfondita delle caratteristiche dello pneumatico.

NON RIESCE PROPRIO A RESISTERE...
Il miglior risultato dichiarato per il Cinturato P1 é la riduzione del 25% (rispetto al P4 e al P6) della resistenza al rotolamento, che si traduce in una richiesta di carburante inferiore del 4%, al pari delle emissioni di CO2, essendo i due parametri direttamente proporzionali. Il merito va attribuito al giá citato alleggerimento della struttura, mentre il layout delle tele, il nuovo disegno del battistrada e la composizione chimica della mescola si occupano di migliorare l'handling, l'aquaplaning, il comportamento sul bagnato e la rumorosità. Nel corso della nostra prova, condotta con uno stile di guida tranquillo e finalizzato al risparmio, abbiamo riscontrato una silenziositá di rotolamento apprezzabile, che si traduce anche in un minor inquinamento acustico verso l'esterno. Presso il proving ground di Vizzola Ticino, i tecnici Pirelli hanno infatti misurato una rumorositá esterna pari a 67 dB, inferiore ai 70 dB imposti dalla normativa europea nel 2012. Nella prova di slalom con una gomma anteriore Run Flat completamente sgonfia, l'altra caratteristica che abbiamo sperimentato é la possibilità di poter controllare la vettura anche in mancanza di pressione, senza arrivare allo stallonamento. Nel rispetto dell'omologazione, il Cinturato P1 garantisce una mobilitá in condizioni di emergenza di 80 km a 80 km/h e richiede un incremento di peso rispetto al P1 standard di circa 1,5 kg.

PREZZI, MISURE E VOLUMI DI VENDITA
Con 1,5 milioni di unitá prodotte e un mix di vendite sbilanciato sul mercato di sostituzione (90%) - con il primo equipaggiamento per le Case automobilistiche fissato al 10% - il Cinturato P1 destinato all'Europa uscirá dagli stabilimenti di Turchia, Romania e Italia. I prezzi saranno coerenti al posizionamento del P1 come prodotto premium per le vetture di piccole e medie dimensioni. I listini saranno perció collocati nella fascia alta del segmento ma, a detta di Pirelli, senza superare i competitor. Le misure previste saranno calettabili su cerchi da 14 a 16 pollici di diametro, con una forbice di prezzi - non ancora definitivi - compresa tra 70-80 euro e circa 200, a seconda delle dimensioni.

Galleria fotografica - Pirelli Cinturato P1 - Le ProveGalleria fotografica - Pirelli Cinturato P1 - Le Prove
  • Pirelli Cinturato P1 - Le Prove - anteprima 1
  • Pirelli Cinturato P1 - Le Prove - anteprima 2
  • Pirelli Cinturato P1 - Le Prove - anteprima 3
  • Pirelli Cinturato P1 - Le Prove - anteprima 4
  • Pirelli Cinturato P1 - Le Prove - anteprima 5
  • Pirelli Cinturato P1 - Le Prove - anteprima 6
Galleria fotografica - Pirelli Cinturato P1 - Il TestGalleria fotografica - Pirelli Cinturato P1 - Il Test
  • Pirelli Cinturato P1 - Il Test - anteprima 1
  • Pirelli Cinturato P1 - Il Test - anteprima 2
  • Pirelli Cinturato P1 - Il Test - anteprima 3
  • Pirelli Cinturato P1 - Il Test - anteprima 4
  • Pirelli Cinturato P1 - Il Test - anteprima 5
  • Pirelli Cinturato P1 - Il Test - anteprima 6

Autore:

Tag: Accessori , pneumatici


Top