dalla Home

Mercato

pubblicato il 30 marzo 2011

Mercato auto in Giappone: a marzo sarà -30%

Il terremoto che ha sconvolto il Paese ha peggiorato il declino

Mercato auto in Giappone: a marzo sarà -30%

Comincia la conta dei danni materiali provocati dal terremoto dell'11 marzo in Giappone. Per il Paese del Sol Levante, un mercato chiave nel mondo dell'auto, si parlerà di un calo a due cifre riguardo alle immatricolazioni e di un'inevitabile flessione per la produzione. Ad anticiparlo è stata la stampa estera, che cita il quotidiano Nikkei, su dati elaborati dalla Japan Automobile Dealers Association (JAMA) non ancora diffusi. In base a queste indiscrezioni, il mese di marzo dovrebbe chiudersi con un calo delle immatricolazioni di auto in Giappone del 30%, mentre - i dati pubblicati oggi da JAMA - annunciano una produzione di vetture che a febbraio 2011 è stata pari a 795.632 unità, in calo del 5,5% rispetto allo stesso mese di un anno prima.

E' il quinto mese consecutivo di calo e, vista la terribile situazione in cui ancora versa il Paese, nonostante le sue grandi capacità di recupero è prevedibile che nei prossimi mesi la discesa continuerà. Inoltre la portata dell'impatto che il terremoto ha avuto sulla produzione di auto nel mondo e sulla loro vendita è ancora incalcolata. Le ripercussioni ci sono state ed anche molto forti. Non solo la produzione di diversi marchi non giapponesi è stata fermata o rallentata a causa del blocco delle aziende fornitrici in Giappone, ma dal Paese asiatico non arriva neanche più l'indispensabile pigmento per la produzione della vernice metallizzata. L'unica "buona notizia" - se proprio si volesse vedere "il bicchiere mezzo pieno" - riguarda paradossalmente un tema molto delicato che sta preoccupando tutto il mondo: la radioattività di Fukushima. Abbiamo chiesto agli esperti di CNR e ENEA se le auto o i loro componenti possono essere dannosi per l'uomo dopo quanto accaduto e, al momento, ci hanno detto che i livelli di contaminazione sono al minimo.

Ricordiamo infine a quanti vogliono contribuire all'emergenza umanitaria in Giappone che per effettuare la donazione è possibile trovare tutte le informazioni cliccando qui.

Autore:

Tag: Mercato , immatricolazioni , auto giapponesi , produzione , dall'estero , giappone


Top