dalla Home

Test

pubblicato il 25 marzo 2011

Nuova BMW Serie 6 Cabrio, la primavera sportiva

Anche su strada è più bella e più in forma di prima

Nuova BMW Serie 6 Cabrio, la primavera sportiva
Galleria fotografica - Nuova BMW Serie 6 Cabrio - TESTGalleria fotografica - Nuova BMW Serie 6 Cabrio - TEST
  • Nuova BMW Serie 6 Cabrio - TEST - anteprima 1
  • Nuova BMW Serie 6 Cabrio - TEST - anteprima 2
  • Nuova BMW Serie 6 Cabrio - TEST - anteprima 3
  • Nuova BMW Serie 6 Cabrio - TEST - anteprima 4
  • Nuova BMW Serie 6 Cabrio - TEST - anteprima 5
  • Nuova BMW Serie 6 Cabrio - TEST - anteprima 6

Puntuali all'appuntamento con l'arrivo della primavera, eccoci a tu per tu con la nuova BMW Serie 6 Cabrio, un'automobile scoperta che permette di godere i piaceri della nuova stagione come poche altre sul mercato. Provare la grande Cabrio di Monaco è un po' come ritrovare una vecchia amica e scoprirla più bella e più in forma di prima. Questa è la prima sensazione che si ha nel guardare la nuova 2+2 scoperta bavarese, che non tradisce lo stile del modello precedente, ma ne esalta e aggiorna i lati più grintosi. Le dimensioni sono leggermente cresciute e il design riprende gli ultimi stilemi BMW, donando alla Serie 6 una bella carica di sportiva eleganza.

POCHE RIVALI
L'alta linea di cintura, il basso parabrezza e l'inconfondibile capote in tela con pinne posteriori non possono non affascinare chi ha un minimo di passione automobilistica e scoprire che il comfort a bordo è ulteriormente migliorato lascia piacevolmente sorpresi. Difficile trovare qualcosa che sappia coniugare in modo così completo comodità di viaggio, cura per i passeggeri, fascino e bella meccanica. Sfogliando mentalemente il listino italiano ci vengono in mente solo la Mercedes SL 300, che parte da 87.000 euro proprio coma la BMW 640i, ma che ha solo due posti e un motore meno potente, e la Mercedes E350 CGI che ad un prezzo inferiore contrappone misure leggermente ridotte. Per certi versi la nuova BMW Serie 6 Cabrio (soprattutto la 650i) può essere paragonata all'aristocratica Maserati GranCabrio, altrettanto ricca e seducente e con un nome decisamente importante. L'ultima avversaria è la Jaguar XK Convertibile, che parte da 100.000 euro.

INTERNI 2+2 DI GRAN LUSSO
Una premessa è d'obbligo prima di continuare: su vetture di questa fattura, categoria e prezzo è difficile trovare difetti evidenti e ogni anche minima mancanza va cercata e scovata "col lanternino". La parte anteriore dell'abitacolo rinnova e sottolinea il tradizionale concetto BMW di posto guida avvolgente, con plancia rivolta al guidatore, qui arricchito dalle impeccabili finiture e dalla presenza di un nuovo Control Display centrale da 7" (un gigantesco 10,2" con il navigatore Professional). Quest'ultimo risulta curiosamente distinto dal resto del design "architettonico" e razionale degli interni. Il complesso può non piacere agli amanti dello stile classico, ma non c'è dubbio che la realizzazione e i materiali superano anche il giudizio dei più pignoli. I passeggeri posteriori trovano posto in due sedili singoli con schienale dalla buona inclinazione e discreta accoglienza, mentre se si viaggia solo sui posti anteriori è possibile montare l'apposito pannello frangivento. La capote ad azionamento elettrico si apre e si chiude silenziosamente nei tempi dichiarati e anche ripiegata lascia un volume di 300 litri nel bagagliaio.

V8 DI PURO PIACERE
Cominciamo con il motore a 8 cilindri della 650i, un TwinPower Turbo da 407 CV che non delude neppure i più esigenti in fatto di prestazioni. Progressione potente e continua, sonorità piena e corposa da V8, accelerazione vigorosa e velocità fin troppo elevate permettono di godere la Cabrio nel modo in cui si preferisce. Attraverso il Driving Dynamic Control è possibile avere a a disposizione tre diverse vetture, dalla rilassata Comfort alla scattante Sport fino all'anima più corsaiola della Sport+, dove acceleratore, sterzo, suono e assetto diventano reattivi in maniera evidente. Grazie anche al cambio automatico 8 marce veloce e preciso, la 650i si può infatti muovere in relax sul lungomare o affrontare in maniera entusiasmante le curve di un percorso montano, sempre con la massima souplesse. Qualche accortezza va presa nella guida in modalità Sport+, quando è facile far partire il posteriore in sovrasterzo di potenza. Con l'aggiunta dei sistemi Adaptive Drive e Integral Active Steering , tutti opzionali, la Serie 6 Cabrio mostra le incredibili possibilità offerte dall'elettronica applicata a tenuta di strada, assetto e risposta della vettura ai comandi del guidatore.

6 CILINDRI MOLTO VIVACI
La nuova BMW 640i Cabrio, mossa da un 3 litri turbo da 320 CV, è l'auto perfetta per chi cerca il piacere della guida a cielo aperto e non vuole esagerare nella spesa iniziale e nei consumi. I 450 Nm di coppia sono già disponibili a 1.300 giri/min, praticamente da subito, e si sente! In ogni momento il propulsore è pronto a rispondere rabbioso, efficace e "divertente" . Rispetto al V8 questo 6 in linea è solo un po' meno veemente ai regimi medio-alti e nelle riprese improvvise, ma nell'utilizzo quotidiano la differenza è veramente minima. Siamo sicuri che la maggioranza dei clienti BMW 640i Cabrio non sentiranno la mancanza del V8, se non per motivi di puro gusto personale, sonorità o immagine. Terminiamo la nostra prova con la netta impressione che gli anni abbiano giovato a questa seconda generazione di Serie 6 Cabrio, che sembra non seguire l'evoluzione tecnica e stilistica delle grandi cabriolet, ma pare quasi anticiparla dettandone tempi e modalità.

I PREZZI
Il listino della nuova BMW Serie 6 Cabriolet, che è già disponibile presso la rete di concessionarie italiane, ha come base di partenza gli 87.000 euro della 640i, cifra che sale a 93.650 euro per l'allestimento Futura che offre in più Integral Active Steering, sensori di parcheggio, luci adattive, navigatore Professional con schermo da 10,2" e sistema Bluetooth. Per la 650i il prezzo sale a 102.250 euro, mentre la 650i Futura costa 106.850 euro. Nel lungo elenco di opzioni si segnalano le sospensioni Adaptive Drive (3.970 euro), sedili con aerazione (1.200 euro), head up display a colori (1.400 euro) e Night Vision con segnalazione di pedoni presenti in carreggiata (2.250 euro).

Scheda Versione

Bmw Serie 6 Cabrio
Nome
Serie 6 Cabrio
Anno
2011
Tipo
Premium
Segmento
lusso
Carrozzeria
Cabriolet
Porte
2 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Test , Bmw , auto europee


Listino Bmw Serie 6

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
640i autom. posteriore benzina 320 3 4 € 94.400

LISTINO

640i Futura autom. posteriore benzina 320 3.0 4 € 96.400

LISTINO

640i xDrive autom. 4x4 benzina 320 3 4 € 97.850

LISTINO

640i xDrive Futura autom. 4x4 benzina 320 3.0 4 € 98.000

LISTINO

640i Luxury autom. posteriore benzina 320 3 4 € 98.150

LISTINO

640d autom. posteriore diesel 313 3 4 € 99.350

LISTINO

640i xDrive Luxury autom. 4x4 benzina 320 3 4 € 99.900

LISTINO

640d Futura autom. posteriore diesel 313 3.0 4 € 100.700

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top