dalla Home

Home » Argomenti » Multe e Ricorsi

pubblicato il 21 marzo 2011

Maxitruffa degli autovelox: 82.000 multe irregolari

146 i Comuni in cui si registravano velocità superiori del 15%

Maxitruffa degli autovelox: 82.000 multe irregolari

558 persone denunciate, 146 amministrazioni comunali con 367 funzionari pubblici coinvolti per una truffa da 11,5 milioni di euro per 82.000 multe per eccesso di velocità rilevate con autovelox irregolari in funzione in tutta Italia. Sono i numeri della maxi operazione "512" condotta dalla Guardia di Finanza di Desenzano del Garda che ha messo i sigilli alla "Garda Segnale", la stessa società che lo scorso anno finì nel mirino dei finanzieri di Sala Consilina per associazione a delinquere finalizzata alla truffa aggravata.

Questa volta i reati a vario titolo contestati sono associazione a delinquere, frode fiscale e falsa fatturazione, bancarotta fraudolenta a carico ancora del 60enne Diego Barosi, titolare della "Garda Segnale" ed altre aziende di gestione di autovelox per conto dei Comuni, che insieme ai complici T.D., 51 anni della provincia di Vicenza, E.S., 61 anni di Roma, B.V. 63 anni di Verona e M.L. 62 anni della provincia di Vicenza è riuscito in molti casi ad ottenere gli appalti con le amministrazioni comunali attraverso finte gare a cui partecipavano solo ditte a lui riconducibili. Dalle indagini è emerso che Barrosi prendeva una percentuale sulle multe, in alcuni casi tramite autovelox manomessi in modo da registrare velocità superiori del 15% rispetto a quelle reali. Con i proventi delle truffe i cinque sono riusciti a creare un enorme patrimonio immobiliare.

IL CODACONS CHIEDE I RISARCIMENTI
Intanto hanno fatto sentire la propria voce i consumatori attraverso il Codacons, che chiede che vengano risarciti gli automobilisti ingiustamente multati dagli autovelox truccati. "Molti consumatori, infatti - si legge in una nota - non sapendo che le multe erano illegali e le apparecchiature truccate hanno pagato le multe e ora non possono più presentare ricorso nè al Prefetto nè al Giudice di pace, sia perchè sono passati i 60 giorni dalla notifica sia perchè gli art 203 e 204 bis del Codice della Strada stabiliscono che si possa impugnare la multa 'qualora non sia stato effettuato il pagamento in misura ridotta'. Una regola che serve a dare certezza del diritto, ma che è assolutamente ingiusta a fronte di casi come questi dove si scopre solo a posteriori di essere stati truffati. Per questo il Governo, nel caso siano già trascorsi i 60 giorni per presentare ricorso, deve intervenire affinchè siano restituiti sia i punti della patente ingiustamente decurtati sia i proventi delle sanzioni indebitamente incassati dagli enti coinvolti nell'inchiesta. Nel caso, invece, non siano ancora passati 60 giorni dalla notifica della multa, il Codacons invita tutti gli automobilisti multati a presentare ricorso, ma chiede anche un intervento dei Prefetti e degli enti da cui dipendono gli organi accertatori, affinchè, tramite un provvedimento di autotutela, provvedano a restituire il maltolto ai consumatori.

I COMUNI CON GLI AUTOVELOX TRUCCATI
Questa la lista dei Comuni coinvolti: Abbadia S. Salvatore (Si), Acquasanta Terme (Ap), Airole (Im), Aisone (Cn), Albuzzano (Pv), Alleghe (Bl), Altavilla Milicia (Pa), Altofonte (Pa), Altomonte (Cz), Anversa Degli Abruzzi (Aq), Aragona (Ag), Ardore (Rc), Arquata Del Tronto (Ap), Arsoli (Rm), Artena (Rm), Badolato (Cz), Balsorano (Aq), Basciano (Te), Binetto (Ba), Bitritto (Ba), Bonate Sotto (Bg), Brezzo Di Bedero (Va), Brienza (Pz), Brolo (Me), Brugnato (To), Brusasco (Sp), Brusnengo (Bi), Buccinasco (Mi), Budoni (Nu), Bugnara (Aq), Cadeo (Pc, Canepina (Vt), Canosa Sannita (Ch), Casei Gerola (Pv), Castellabate (Sa), Castiglione D'orcia (Si), Chiaramonte Gulfi (Rg) Chiusa Di Pesio (Cn), Cicciano (Na), Civitella D'agliano (Vt), Cogorno (Ge), Collarmele (Aq), Colledara (Te) Corbara (Sa), Cupello (Cn), Fabrica Di Roma (Rm), Ficarazzi (Pa), Filandari (Vv), Fluminimaggiore (Ca), Forza D'agro (Me), Francofonte (Sr), Fratta Todina (Pg), Gagliole (Mc), Gallicchio (Pz), Gargnano (Bs), Gizzeria (Cz), Greggio (Vc), Grottolella (Av), Isola Delle Femmine (Pa), Issiglio (To), Itala (Me), Leggiuno (Va), Leporano (Ta), Letojanni (Me), Licenza (Rm), Licodia Eubea (Ct), Loiri Porto San Paolo (Ss), Maiori (Sa), Maissana (Sp), Malvito (Cs), Mandatoriccio (Cs), Manta (Cn), Maruggio (Ta), Melicucco (Rc), Montefalco (Pg), Montefortino (Ap), Montelanico (Rm), Montemurro (Pz), Monteroni Di Lecce (Le), Monterosi (Le), Monterubbiano (Ap), Morciano Di Romagna (Fo), Moresco (Ap), Morlupo (Le), Morolo (Fr), Mottalciata (Bi), Nazzano (Rm), Noepoli (Pz), Oria (Br), Ospedaletto Lodigiano (Lo), Palermiti (Cz), Palestro (Pv), Palmi (Rc), Palosco (Bg), Paterno (Pz), Patrica (Fr), Pedrengo (Bg), Piancastagnaio (Si), Pietravairano (Ce), Pieve Albignola (Pv), Pincara (Ro), Podenzana (Ms), Poggiorsini (Ba), Pollina (Pa), Portopalo Di Capo Passero (Sr), Pray Biellese (Vc), Pratella (Ce), Radicofani (Si), Ripe (An), Rivodutri (Ri), Rocca D'evandro (Ce), Roccafluvione (Ap), Roccagorga (Lt), Roggiano Gravina (Cs), San Giovanni Lipioni (Ch), San Gregorio Magno (Sa), San Michele Di Ganzaria (Ct), San Salvatore Telesino (Bn), San Sostene (Cz), Sant'angelo D'alife (Ce), Santa Maria Imbaro (Ch), Santa Maria Nuova (An), Santo Stefano Di Camastra (Me), Saviano (Na), Sermoneta (Lt), Serralunga Di Crea (Al), Serre (Sa), Sizzano (No), Stigliano (Mt), Stimigliano (Ri), Torrenova (Me), Torrice (Fr), Torricella (Ta), Tossiccia (Te), Tramonti (Sa), Tramutola (Pz), Trappeto (Pa), Trecchina (Pz), Treglio (Ch), Unione Dei Comuni Santi Sanniti (Bn), Urago D'oglio (Bs), Vejano (Vt), Vico Nel Lazio (Vt), Villa Del Bosco (Bi), Villar Perosa (To), Viverone (Bi).

Autore: Redazione

Tag: Attualità , autovelox , multe


Top