dalla Home

Motorsport

pubblicato il 21 marzo 2011

12 Ore di Sebring 2011: vince la Peugeot-Oreca

Vittoria per BMW fra le GT, esordio così così per le Ferrari 458 GT2

12 Ore di Sebring 2011: vince la Peugeot-Oreca

Alla 12 Ore di Sebring 2011, tradizionale prova di apertura della stagione della ALMS, la vittoria è andata alla Peugeot 908 HDi FAP di prima generazione del team privato Oreca dell'equipaggio Nicolas Lapierre, Loic Duval e Olivier Panis, capace di far meglio delle stesse Peugeot 908 ufficiali e delle Audi R15+ (la nuova R18 debutterà più avanti), classificatesi al quarto e quinto posto.

Sul podio sono saliti infatti gli equipaggi della HPD ARX-01e del team Highcroft Brabham-Franchitti-Pagenaud (31" di distacco), mentre la piazza d'onore è stata conquistata dalla 908 ufficiale di Montagny-Sarrazin-Lamy, a 43 secondi dai vincitori. In LMP2 hanno festeggiato per la Lola-Honda della Level 5, guidata da Diaz-Hunter-Reay-Tucker, saliti in vetta alla classifica di classe quando per la seconda volta durante la gara la debuttante ORECA-Nissan (la marca giapponese era assente dagli anni '90) h aavuto problemi al cambio.

Fra le vetture di classe GT si è imposta la BMW M3 di Priaulx-Muller-Hand davanti ai compagni di squadra Farfus-Werner-Auberlen. Esordio sfortunato invece per le nuove Ferrari 458 Italia GT2. La migliore Ferrari delle sette presenti si è piazzata al 15esimo posto assoluto e quinto di classe, ma era la F430 di Fisichella-Bruni-Vilander, mentre le quattro nuove berlinette modenesi hanno accusato problemi di gioventù. La migliore col 28esimo posto (nono di classe) è stata quella di Ortelli-Makowiecki-Deletraz. Ritiro per le 458 Italia di Brown-Cosmo-Bell e Melo-Vilander-Sal, mentre Sharp-Van Overbeek-Farnbach si sono dovuti fermare nelle prime battute per incidente.

Autore:

Tag: Motorsport , Peugeot , le mans


Top