dalla Home

Mercato

pubblicato il 18 marzo 2011

Nissan punta al controllo di Avtovaz

Con più del 25% delle azioni acquisirebbe il maggior Costruttore russo

Nissan punta al controllo di Avtovaz

Le trattative tra Nissan e gli azionisti russi di Avtovaz per l'acquisizione di più del 25% della quota della Casa automobilistica russa - cui appartiene il marchio Lada - sono in fase avanzata. Lo riporta il magazine Automotive News. Grazie al pacchetto azionario già in mano a Renault, con questa operazione finanziaria il Gruppo franco-nipponico prenderebbe il controllo dell'azienda, confermando l'ipotesi di scalata avanzata già a fine 2010.

La strategia industriale del presidente Renault-Nissan, Carlos Ghosn, prevede infatti di ampliare lo stabilimento di Togliatti, per produrre in territorio russo modelli per i tre marchi. Si apre così un nuovo capitolo dell'operato del Primo Ministro Vladimir Putin, iniziato nel 2009 con l'obiettivo di sostenere la Casa automobilistica nazionale nonostante la crisi.

Le trattative coinvolgono anche la Troika Dialog, la più grande banca d'investimenti russa e la Russian Technologies Corporation che, assieme a Renault-Nissan, sono i soggetti coinvolti nell'operazione finanziaria. Sia Troika Dialog sia Russian Technologies Corporation, infatti, detengono il 25% della Avtovaz e le parti stanno discutendo il prezzo delle azioni e le tempistiche entro cui Nissan ne entrerà in possesso.

Autore:

Tag: Mercato , Nissan , auto europee , produzione , auto russe


Top