dalla Home

Attualità

pubblicato il 14 marzo 2011

Le Ferrari FF sulle nevi fanno infuriare gli ambientalisti

Ai Verdi i test di Maranello in alta montagna danno fastidio

Le Ferrari FF sulle nevi fanno infuriare gli ambientalisti
Galleria fotografica - Ferrari FF sulle DolomitiGalleria fotografica - Ferrari FF sulle Dolomiti
  • Ferrari FF sulle Dolomiti - anteprima 1
  • Ferrari FF sulle Dolomiti - anteprima 2
  • Ferrari FF sulle Dolomiti - anteprima 3
  • Ferrari FF sulle Dolomiti - anteprima 4
  • Ferrari FF sulle Dolomiti - anteprima 5
  • Ferrari FF sulle Dolomiti - anteprima 6

Portare un'auto sulla neve per saggiarne le doti della trazione integrale è prassi consolidata nel mondo dell'auto, ma sgommare in alta montagna, dove ci dovrebbe essere solo aria fresca e relativa tranquillità, è stato preso come un affronto dagli ambientalisti. Il problema si è creato sul Plan de Corones, uno dei comprensori sciistici più importanti dell'Alto Adige, dove questa settimana sono iniziati i test, riservati alla stampa, della nuova Ferrari FF. Una prova estrema, a quota 2.350 metri che sta infiammando i cuori degli appassionati di motori, ma anche gli animi di quelli di chi ama la montagna.

I primi a protestare sono stati i Verdi dell'Alto Adige, ma non è escluso che possano seguire altre polemiche, visto che le Rosse di Maranello sono state portate in alta quota da elicotteri dell'esercito e dunque a carico dello Stato. Su questo punto la Ferrari si è già giustificata, promettendo di donare una cospicua somma ad un istituto benefico, mentre l'esercito italiano ha dichiarato che il trasporto delle Ferrari e rientrato un programma di esercitazioni che si sarebbero fatte comunque.

Tornando alla polemica sull'impatto ambientale, premesso "che le nostre strade di montagna si offrono molto bene come sfondo per una macchina sportiva a trazione integrale", dicono i Verdi, "sappiamo com'è la realtà per chi si muove in macchina ogni giorno", si legge in una nota che parla di "brutture, ingorghi e stress" delle zone urbane. "Anche sulle nostre strade panoramiche molti sono ormai infastiditi dai fiumi di automobili e motociclette che vi si riversano in ogni bella giornata estiva", dicono, favorevoli ai test quindi, ma non in una regione turistica. "E' chiaro - secondo gli ambientalisti - che Ferrari è un marchio di grande portata, ma cosa comunica questo marchio che intendiamo 'usare' per promuovere la regione turistica? Tecnologia, 'passione', velocità, aggressività, lusso, mondanità, esclusività: sono concetti ai quali vogliamo legare la nostra immagine?".

Galleria fotografica - Ferrari FFGalleria fotografica - Ferrari FF
  • Ferrari FF - anteprima 1
  • Ferrari FF - anteprima 2
  • Ferrari FF - anteprima 3
  • Ferrari FF - anteprima 4
  • Ferrari FF - anteprima 5
  • Ferrari FF - anteprima 6

La Ferrari FF in cima al Plan De Corones

La nuova V12 Ferrari atterra con l'elicottero al Plan De Corones, sulle Dolomiti, a 2350 metri di quota. Ad attenderle c'è una speciale pista di ghiaccio e neve, che sarà utilizzata per testare la vettura nelle condizioni più estreme.

Autore:

Tag: Attualità , Ferrari , auto italiane


Top