dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 10 marzo 2011

Artega SE

Il prototipo elettrico di Ginevra potrebbe diventare realtà, a 150.000 euro

Artega SE
Galleria fotografica - Artega SEGalleria fotografica - Artega SE
  • Artega SE - anteprima 1
  • Artega SE - anteprima 2
  • Artega SE - anteprima 3
  • Artega SE - anteprima 4
  • Artega SE - anteprima 5
  • Artega SE - anteprima 6

Al Salone di Ginevra (3-13 marzo 2011) non ci sono solo grandi costruttori che presentano i loro concept e le ultime novità di serie. Al Palexpo c'è posto anche per i tuner e, soprattutto, per quei piccoli produttori artigianali che altrimenti faticherebbero ad avere visibilità. In questa 81esima edizione si segnala infatti la presenza della Artega SE, versione elettrica della già nota Artega GT a motore centrale V6 benzina.

DA 0 A 100 KM/H IN 4,3 SECONDI
In questo caso a muovere la Artega SE ci pensano due motori elettrici che esprimono una potenza totale di 280 kW (380 CV). Questi lavorano in maniera indipendente, fornendo ciascuno la trazione ad una delle ruote posteriori. La Artega SE, che è un esemplare unico dimostrativo, accelera da 0 a 100 km/h in 4,3 secondi e tocca una velocità massima di 250 km/h. L'energia elettrica è stivata in una batteria agli ioni di litio (37 kWh e 350 volt) raffreddata a liquido e composta da 16 moduli da 12 celle. Dodici moduli sono piazzati al posteriore e quattro nella parte anteriore della Artega SE.

PESA 1.400 KG
La ripartizione dei pesi è suddivisa al 57% davanti e 43% dietro, esattamente come sulla Artega GT. L'autonomia massima teorica dell'elettrica sperimentale tedesca è di 300 chilometri, mentre nell'uso quotidiano la Casa di Delbrück dichiara che è facile raggiungere i 200 chilometri con una ricarica completa. Il tempo di ricarica è di 90 minuti. Rispetto alla Artega GT, che pesa 1.285 kg, la Artega SE pesa 1.400 kg, ovvero il 10% in più. Sul volante ci sono poi dei pulsanti che permettono al guidatore di scegliere il livello di recupero energia in decelerazione, variabile da 0 a 75 kW, in modo da adattare la trazione elettrica alle proprie necessità di guida. Anche la strumentazione è stata modificata per avere una doppia visualizzazione analogica-digitale per velocità, autonomia, livello di carica e flusso di energia.

L'ANTI TESLA POTREBBE COSTARE 150.000 EURO
Secondo Artega la piccola SE potrebbe avere un seguito produttivo, visto che la capacità produttiva delle loro officine è in grado di raggiungere i 500 esemplari all'anno, fra Artega GT ed SE. Anche il mercato delle compatte elettriche sportive viene definito interessante (vedi Tesla roadster), visto che gli ultimi sondaggi parlano di una quota di mercato potenziale del 16% nelle grandi aree metropolitane come New York, Parigi e Shanghai. L'Artega SE, qualora entrasse in produzione, avrebbe un prezzo di listino di 150.000 euro.

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , auto europee , ginevra , auto elettrica


Top