dalla Home

Curiosità

pubblicato il 7 marzo 2011

Marchionne come Mark Zuckerberg e Steve Jobs

Secondo il New York Times il look informale serve per comunicare "solidità"

Marchionne come Mark Zuckerberg e Steve Jobs
Galleria fotografica - Salone di Ginevra, l'assalto dei giornalisti a Sergio MarchionneGalleria fotografica - Salone di Ginevra, l'assalto dei giornalisti a Sergio Marchionne
  • Salone di Ginevra, l\'assalto dei giornalisti a Sergio Marchionne - anteprima 1
  • Salone di Ginevra, l\'assalto dei giornalisti a Sergio Marchionne - anteprima 2
  • Salone di Ginevra, l\'assalto dei giornalisti a Sergio Marchionne - anteprima 3
  • Salone di Ginevra, l\'assalto dei giornalisti a Sergio Marchionne - anteprima 4
  • Salone di Ginevra, l\'assalto dei giornalisti a Sergio Marchionne - anteprima 5
  • Salone di Ginevra, l\'assalto dei giornalisti a Sergio Marchionne - anteprima 6

Pullover nero e camicia a quadretti. Vestito così non sembra l'amministratore delegato di una società quotata in borsa. Eppure proprio questo look "informale" ha reso celebre Sergio Marchionne, che da mesi è finito sui giornali per questo stile poco "tradizionale". Ed ora il New York Times gli dedica un articolo in cui lo paragona a Mark Zuckerberg, il fondatore di Facebook che spesso si vede con felpa e cappuccio, e Steve Jobs, l'ad di Apple che veste con dolcevita nero, jeans e scarpe da ginnastica. Tutti sono uomini ricchi e potenti (Marchionne guadagna 5 milioni di euro l'anno), ma indossano abiti semplici finora considerati "casual" e quindi inadatti per appuntamenti di lavoro. Eppure Marchionne li ha indossati sia per andare al Salone di Ginevra (dove è stato assalito dai giornalisti) sia allo stabilimento di Chrysler in Canada. "Il messaggio che Marchionne vuole veicolare è che non indossare giacca e cravatta sta a significare che l'azienda è più flessibile e quello che davvero conta va al di là del modo di vestire", ha detto Cristiano Carlutti, ex dirigente Fiat, al quotidiano americano.

L'orologio sul polsino della camicia o la cravatta fuori del pullover dell'Avvocato Gianni Agnelli appartengono ormai al passato. Il nuovo look informale di Marchionne è più "significativo" di quanto possa sembrare, perché sta mettendo in crisi l'immagine tradizionale di manager. Ricorda Carlutti del suo primo colloquio lavorativo con Marchionne: "Fu davvero un grande dilemma. Se avessi indossato una cravatta mi avrebbe considerato troppo formale, troppo rigido. Ma senza avrebbe forse creduto che volessi imitare il suo stile, così alla fine optai per la cravatta. L'unica cosa sicura è che qualsiasi cosa mi sarei messo avrei comunque sbagliato". E persino personaggi pubblici come David Bing, il sindaco di Detroit, sono stati messi in imbarazzo da questo nuovo stile. Si legge sui quotidiani internazionali che Marchionne, in occasione della presentazione dello spot di Chrysler al SuperBowl, ha regalato al sindaco Bing un pullover nero come il suo e che questi lo ha subito indossato per una conferenza stampa promettendo che sarebbe stata l'unica volta. Vedremo se è vero.

Autore:

Tag: Curiosità , ginevra , VIP , lifestyle


Top