dalla Home

Home » Argomenti » Prezzi benzina

pubblicato il 4 marzo 2011

Adiconsum: "Il governo tagli le tasse sui carburanti!"

Gli italiani pagano ancora il finanziamento della guerra in Etiopia del 1935

Adiconsum: "Il governo tagli le tasse sui carburanti!"

Basta con i prezzi stellari dei carburanti. "È tempo che il Governo abbatta le accise sulla benzina, per ridare fiato ai redditi di lavoratori e pensionati, ma anche per ridare fiato alla produzione italiana, soprattutto per ciò che riguarda i beni ed i servizi di prima necessità". A chiederlo a gran voce è Pietro Giordano, Segretario nazionale Adiconsum, che in una nota indirizzata alla stampa nazionale sostiene che i consumatori stiano pagando "caro ed ingiustamente" gli effetti della crisi nord-africana, che produce aumenti del costo del barile del petrolio, con riflessi pesantissimi di rincaro nel weekend prossimo.

L'ondata di aumenti che si registra ormai da settimane, secondo questa e altre associazioni di categoria, faranno rialzare il tasso d'inflazione e procureranno "una spirale perversa a tutto danno dei consumatori e delle aziende", come ha detto Giordano. L'aumento dei prezzi dei carburanti trascina infatti con sé quello dei beni di prima necessità e, in un momento in cui l'uscita dalla crisi è appena iniziata, secondo Giordano "rischia di tramutarsi in una stagflazione che condannerebbe il nostro Paese a tassi di sviluppo inesistenti e disoccupazione crescente". per questo Adiconsum chiede al Governo di tagliare le accise, di cui segue l'elenco completo:

1,90 lire per il finanziamento della guerra di Etiopia del 1935;
14 lire per il finanziamento della crisi di Suez del 1956;
10 lire per il finanziamento del disastro del Vajont del 1963;
10 lire per il finanziamento dell'alluvione di Firenze del 1966;
10 lire per il finanziamento del terremoto del Belice del 1968;
99 lire per il finanziamento del terremoto del Friuli del 1976;
75 lire per il finanziamento del terremoto dell'Irpinia del 1980;
205 lire per il finanziamento della guerra del Libano del 1983;
22 lire per il finanziamento della missione UNMIBH in Bosnia Erzegovina del 1996;
0,020 euro per il rinnovo del contratto degli autoferrotranvieri del 2004.

Autore:

Tag: Attualità , carburanti


Top