dalla Home

Curiosità

pubblicato il 3 marzo 2011

Salone di Ginevra: l'Italia gioca a tutto campo

Marchi e matite italiani suscitano ammirazione incondizionata

Salone di Ginevra: l'Italia gioca a tutto campo
Galleria fotografica - Maserati GranCabrio Sport al Salone di Ginevra 2011Galleria fotografica - Maserati GranCabrio Sport al Salone di Ginevra 2011
  • Maserati GranCabrio Sport al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 1
  • Maserati GranCabrio Sport al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 2
  • Maserati GranCabrio Sport al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 3
  • Maserati GranCabrio Sport al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 4
  • Maserati GranCabrio Sport al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 5
  • Maserati GranCabrio Sport al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 6

Il salone "italiano", quest'anno più che mai. Al Salone di Ginevra infatti le vincitrici dell'attenzione sono senza dubbio le auto nostrane capaci più di tutte le altre di calamitare l'attenzione del pubblico accorso a Palaexpo per ammirare tutte d'un fiato le oltre 140 novità presenti. E per una volta, tedeschi e francesi devono stare a guardare e togliersi il cappello di fronte alle creazioni del Made in Italy su quattro ruote.

AVENTADOR REGINA DEI CUORI
La ressa più grande è senza dubbio quella che si crea di fronte allo stand della Lamborghini Aventador mostrata nel colore arancio Argos e bianco opaco. Neanche tanto stretto il cordone che protegge le vetture e le modelle che vi sostano intorno ininterrottamente, ma è come se il pubblico, con religioso rispetto, non osi avvicinarsi di fronte a tanta rabbia preferendo ammirare il tutto alla giusta distanza. Per gli invitati invece, al piano superiore dello stand, c'è il rolling chassis nudo a mettere in mostra tutta la tecnologia del carbonio nascosta dalle rapaci forme dell'ultima Lambo V12. Grande folla e occhiate ammirate anche sullo stand Alfa Romeo dove la 4C piace e incuriosisce anche per la sua tinta rossa opaca che la fa sembrare come avvolta di un manto di seta. A tutto bicolore invece la nuova nuova Lancia Ypsilon. Più che guardarla, molti vogliono provare la novità delle portiere posteriori e accomodarsi sui sedili posteriori per valutare l'abitabilità e dare uno sguardo all'abitacolo.

DAVANTI AL CAVALLINO, IL CUORE GALOPPA LONTANO
Sguardi ammirati anche per la Ferrari FF, non solo di fronte alla vettura finita, ma anche al dimostratore tecnico attraverso cui è possibile capire come funziona il nuovo ingegnoso sistema di trazione integrale 4RM sviluppato e brevettato dalla stessa Casa di Maranello. Una robusta cortina di plexiglass tiene però il pubblico di passaggio a debita distanza e il numero degli ingressi è strettamente controllato. Per qualcuno anche questa è esclusività. Di fianco, fa bella mostra di sé la Maserati GranCabrio Sport verniciata in Rosso Trionfale, tinta che nella tonalità e nel nome si rifà a quella che la casa modenese utilizzava per le sue monoposto di Formula 1 durante i ruggenti anni '50.

L'ARGENTINA D'ITALIA, PIÙ EMOZIONANTE DI UN TANGO
Nessuna cortina e tanta gente in spazi ristretti si trova invece allo stand della Pagani, dove due esemplari della Huayra lasciano di stucco tutti, soprattutto quando vengono aperti portiere e cofani e viene fuori tutta la cura costruttiva con la quale è realizzata la seconda biposto progettata e costruita dall'argentino Horacio Pagani. Per chi è appassionato di meccanica, vi assicuriamo che ogni centimetro è una vera delizia. La Bertone è l'unica carrozzeria torinese a presentare un concept in modo autonomo nella B99 concept, interpretazione moderna della Jaguar guardando alla tradizione. Anche qui gli occhi non mancano, soprattutto di quelli degli addetti ai lavori, divisi tra chi approva il nuovo corso "vero" della casa inglese e chi invece vorrebbe - o avrebbe voluto - che lo stile attuale delle auto di Castle Bromwich non si fosse allontanato in modo così brusco dal passato dopo essergli stato fedele anche in modo eccessivo. Di fianco c'è anche un eccentrica versione da corsa che fa da provocazione e da completamento: Jaguar è eleganza e sportività.

L'AUTO DEL POPOLO ITALIANA
Nei pressi della grande area dedicata ai marchi del gruppo Volkswagen, uno spazio a parte ce l'ha la Italdesign, nonostante la maison di Giorgetto Giugiaro sia ormai parte integrante del gruppo. Sullo stand ci sono la Tex e la Go!, interpretazioni su marchio Volkswagen di come potrebbero essere le auto di Wolfsburg di domani. Un contributo di idee che i tedeschi chiedono a gran voce, insieme al grande bagaglio di esperienza che la Italdesign ha nella prototipazione dei modelli. Non a caso, anche il concept VisionD Skoda è stato materialmente realizzato a Torino mentre i due concept Volkswagen sono pronti per partire per Wolfsburg subito dopo il termine del Salone. Lì li aspettano i tecnici che dovranno discutere sulla realizzabilità dei concetti stilistici elaborati da Giugiaro e dai suoi collaboratori. Come si dice: la creatività italiana con l'ingegneria tedesca.

Galleria fotografica - Italdesign Giugiaro al Salone di Ginevra 2011Galleria fotografica - Italdesign Giugiaro al Salone di Ginevra 2011
  • Italdesign Giugiaro al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 1
  • Italdesign Giugiaro al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 2
  • Italdesign Giugiaro al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 3
  • Italdesign Giugiaro al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 4
  • Italdesign Giugiaro al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 5
  • Italdesign Giugiaro al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 6
Galleria fotografica - Ferrari FF al Salone di Ginevra 2011Galleria fotografica - Ferrari FF al Salone di Ginevra 2011
  • Ferrari FF al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 1
  • Ferrari FF al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 2
  • Ferrari FF al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 3
  • Ferrari FF al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 4
  • Ferrari FF al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 5
  • Ferrari FF al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 6
Galleria fotografica - Lancia New Ypsilon al Salone di Ginevra 2011Galleria fotografica - Lancia New Ypsilon al Salone di Ginevra 2011
  • Lancia New Ypsilon al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 1
  • Lancia New Ypsilon al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 2
  • Lancia New Ypsilon al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 3
  • Lancia New Ypsilon al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 4
  • Lancia New Ypsilon al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 5
  • Lancia New Ypsilon al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 6
Galleria fotografica - Alfa Romeo 4C al Salone di Ginevra 2011Galleria fotografica - Alfa Romeo 4C al Salone di Ginevra 2011
  • Alfa Romeo 4C al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 1
  • Alfa Romeo 4C al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 2
  • Alfa Romeo 4C al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 3
  • Alfa Romeo 4C al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 4
  • Alfa Romeo 4C al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 5
  • Alfa Romeo 4C al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 6
Galleria fotografica - Lamborghini Aventador LP700-4 al Salone di Ginevra 2011Galleria fotografica - Lamborghini Aventador LP700-4 al Salone di Ginevra 2011
  • Lamborghini Aventador LP700-4 al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 1
  • Lamborghini Aventador LP700-4 al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 2
  • Lamborghini Aventador LP700-4 al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 3
  • Lamborghini Aventador LP700-4 al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 4
  • Lamborghini Aventador LP700-4 al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 5
  • Lamborghini Aventador LP700-4 al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 6
Galleria fotografica - Pagani al Salone di Ginevra 2011Galleria fotografica - Pagani al Salone di Ginevra 2011
  • Pagani al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 1
  • Pagani al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 2
  • Pagani al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 3
  • Pagani al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 4
  • Pagani al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 5
  • Pagani al Salone di Ginevra 2011 - anteprima 6

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Curiosità , ginevra , car design , auto italiane


Top