dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 1 marzo 2011

Skoda VisionD

Lo stile futuro delle auto ceche cambia rifacendosi alle Audi

Skoda VisionD
Galleria fotografica - Skoda VisionDGalleria fotografica - Skoda VisionD
  • Skoda VisionD - anteprima 1
  • Skoda VisionD - anteprima 2
  • Skoda VisionD - anteprima 3
  • Skoda VisionD - anteprima 4
  • Skoda VisionD - anteprima 5
  • Skoda VisionD - anteprima 6

Con la concept car VisionD, il Marchio Skoda presenta al Salone di Ginevra (3-13 marzo) uno studio di stile che definisce le linee guida del design futuro delle auto con la Freccia Alata. L'occasione per rendere note le linee guida della Casa Ceca si è presentata durante l'evento inaugurale di tutto il Gruppo Volkswagen, tenutosi ieri sera al padiglione 2 della rassegna ginevrina. Le forme della VisionD sono dominate dal tema tondeggiante, con l'arco del tetto che unisce il volume frontale con la coda, sfruttando il tetto panoramico come superficie di collegamento senza soluzione di continuità. L'impatto estetico richiama il design Audi, con particolare riferimento alla coupé TT e alla compatta premium A3. Considerando l'annessione di Italdesign all'interno del Gruppo Volkswagen, viene naturale pensare che l'impostazione del design della Skoda VisionD si rifaccia allo stile di Giorgetto Giugiaro, con il volume tronco della coda che sale verso l'alto per dare imponenza alla vista posteriore-laterale della vettura.

Il grande lunotto inclinato si unisce con la superficie vetrata che attraversa il tetto per tutta la sua lunghezza e contribuisce in questo modo a snellire i volumi e a proiettare l'auto "in avanti". I gruppi ottici anteriori e posteriori riprendono la forma delle attuali Skoda, così come la calandra. Gli stilemi del Marchio sono così enfatizatti, mentre i filamenti a LED contenuti nei proiettori danno modernità all'insieme. Il filo conduttore dell'abitacolo riprende la consolle centrale della Audi A8, con la leva selettrice ergonomica in stile aeronautico. La grande bocchetta centrale di aerazione rende molto "pulito" il disegno della fascia orizzontale che attraversa la plancia, mentre la parte posteriore dell'abitacolo è dominata dalla presenza degli schermi alloggiati dietro i poggiatesta dei sedili anteriori.

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , Skoda , auto europee , ginevra , car design


Top