dalla Home

Eventi

pubblicato il 28 febbraio 2011

Salone di Ginevra, dietro le quinte

Ecco le prime foto degli inviati di OmniAuto.it che potete seguire anche via Facebook

Salone di Ginevra, dietro le quinte
Galleria fotografica - Salone di Ginevra 2011 il giorno primaGalleria fotografica - Salone di Ginevra 2011 il giorno prima
  • Salone di Ginevra 2011 il giorno prima - anteprima 1
  • Salone di Ginevra 2011 il giorno prima - anteprima 2
  • Salone di Ginevra 2011 il giorno prima - anteprima 3
  • Salone di Ginevra 2011 il giorno prima - anteprima 4
  • Salone di Ginevra 2011 il giorno prima - anteprima 5
  • Salone di Ginevra 2011 il giorno prima - anteprima 6

Fa freddo, ma non piove a Ginevra, dove fra le hall del Palaexpo fervono gli ultimi preparativi per allestire quella che ancora una volta si prefigura come la vetrina automobilistica più prestigiosa del mondo: il Salone di Ginevra (3-13 marzo). Tutto è pronto, o quasi, per l'apertura di domani. La redazione di OmniAuto.it è già a lavoro in sala stampa, dove i giornalisti provenienti da tutto il mondo continuano ad arrivare, mentre poco lontano, negli stand, i tecnici provano le luci, gli operai finiscono di stendere la moquette rossa e le ragazze, che domani vedremo in abiti succinti sorridere ai fotografi accanto alle novità di prodotto, si incontrano, si salutano e si dicono emozionate per questo evento. E poi ci sono le auto. Quelle che attirano la nostra attenzione sono quelle ancora coperte. In più di un caso, anzi in circa 170 casi, un telo aderentissimo lascia intravedere la sagoma di una vettura e ci segnala che siamo di fronte ad un'anteprima mondiale o europea.

C'è ad esempio la De Tomaso SLS, che per un attimo siamo riusciti a vedere scoperta, la Ferrari FF, la Hyundai i40, la nuova Mercedes SLK o la Lancia Ypsilon 5 porte. Lo stand Lancia in particolare è blindatissimo. Il perimetro dello stand è oscurato da teli bianchi che impediscono ai "curiosi" (noi) di vedere che cosa c'è dietro. L'unico indizio concesso è la Ypsilon 5 porte esposta fuori questo perimetro e che, ancora coperta, è collocata accanto ad una Ypsilon Collezione 2011 in bella vista.

Cotanta privacy non s'era mai vista per un marchio italiano, ma è una tradizione consolidata per i tedeschi del Gruppo Volkswagen - Audi, Volkswagen, Skoda e Lamborghini, che non concedono anteprime. I loro stand sono recintati da altissimi teli neri che non fanno vedere nulla, ma non impediscono al suono di farci capire che dietro questa copertura ci sono i manager che provano i loro discorsi, i tecnici che calibrano l'audio in vista delle conferenze stampa di domani e delle presentazioni video.

Abbiamo scattato molte foto e spiato per voi il backstage del Salone di Ginevra. Alcune le trovate già nella gallery in questa pagina, ma molte altre le potete navigare sulla pagina Facebook di OmniAuto.it che nelle prossime ore sarà aggiornata con curiosità, retroscena e commenti dei nostri inviati a Ginevra. Diventate "fan" e seguiteci!

Autore:

Tag: Eventi , ginevra


Top