dalla Home

Mercato

pubblicato il 18 febbraio 2011

Sollers lascia Fiat per allearsi con Ford

Così le auto dell'Ovale Blu aggrediscono il mercato russo

Sollers lascia Fiat per allearsi con Ford

La Sollers, la ex Severstal Auto che commercializza in Russia le auto Fiat, Ssangyong, Isuzu e UAZ, cambia partner: niente più Fiat, ma un joint venture paritetica in Russia con Ford. L'annuncio è arrivato in queste ore, subito dopo che il comunicato stampa del Lingotto annunciava l'interruzione delle trattative tra il Gruppo Fiat e la Sollers. La nuova compagnia si chiamerà Ford Sollers e produrrà e distribuirà le vetture Ford nel mercato che, secondo le ultime stime, è destinato a diventare il sesto più importante al mondo entro il 2020.

Per produrre le Ford da vendere in Russia, la Sollers si affiderà agli impianti locali di San Pietroburgo e della Repubblica del Tatarstan, dove entro la fine dell'anno verranno prodotti anche i veicoli commerciali leggeri. La Lettera d'intenti firmata dal Gruppo Fiat a febbraio del 2010 per la creazione di una joint venture con la Sollers per la produzione di autovetture e SUV rimane quindi "lettera morta". Il Gruppo torinese ha comunque comunicato che proseguirà ad investire in Russia seguendo una strategia indipendente.

Autore: Redazione

Tag: Mercato , Ford , dall'estero


Top