dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 18 febbraio 2011

Jaguar B99

Bertone rievoca la "vecchia" XJ" con due concept: una ibrida e una racing

Jaguar B99
Galleria fotografica - Jaguar B99 Galleria fotografica - Jaguar B99
  • Jaguar B99  - anteprima 1
  • Jaguar B99  - anteprima 2
  • Jaguar B99  - anteprima 3
  • Lilli Bertone con l - anteprima 4

Per prepararsi a festeggiare il centenario dalla fondazione, che cadrà l'anno prossimo, l'atelier Bertone porta al Salone di Ginevra (3-13 marzo) la Jaguar B99, una concept che reinterpreta in chiave moderna le forme della precedente serie dell'ammiraglia XJ. "99" sono appunto gli anni dell'azienda fondata da Giuseppe Bertone, detto "Nuccio". Rispetto alla XJ le dimensioni sono più compatte (lunghezza 4,5 m; altezza 1,35 m; larghezza 1,95 m), ma le proporzioni dei volumi e le forme della carrozzeria si riallacciano alla silhouette bassa e slanciata della "vecchia" executive.

L'IBRIDA GUARDA AL FUTURO, LA GT2 ALLA TRADIZIONE
La Jaguar B99 si inserirebbe dunque nel segmento D "premium", puntando sulla realizzazione in alluminio della carrozzeria tipica sia della Casa inglese sia della Carrozzeria Bertone. L'architettura ibrida range extended è l'innovazione tecnologica saliente della 3 volumi e il modulo è stato progettato dalla divisione "Bertone Energia", dedicata allo sviluppo di propulsori a basso impatto ambientale. L'abitacolo si caratterizza per il contrasto tra la pelle, l'alluminio e il legno che rivestono gli interni. Per rinverdire la tradizione sportiva della Jaguar, lo stand ginevrino di Bertone è allestito per ospitare anche una versione da competizione della B99, dotata di appendici aerodinamiche supplementari per una ipotetica omologazione di classe GT2.

LO SVILUPPO CONTINUA...
Con la Jaguar B99, Bertone propone un prototipo che unisce due filoni della propria storia: l'esplorazione di tecnologie alternative per la propulsione dei veicoli e l'interpretazione in chiave "italiana" delle auto del Marchio del Giaguaro. La B99 è infatti il quinto modello sviluppato dall'azienda piemontese: si iniziò nel 1957 con la XK 150 - prodotta in una serie limitata di quattro esemplari - e si proseguì con le concept Jaguar FT (1966) e Jaguar Pirana (1967). L'ultima realizzazione italo-inglese antecedente alla B99 fu la Jaguar Ascot del 1977. D'altro canto, la tradizione Bertone di prototipi eco-sostenibili include anche due sportive elettriche: la Blitz del 1992 e la Zer del 1994, che fu la prima auto elettrica a superare i 300 km/h.

Scegli Versione

Autore:

Tag: Anticipazioni , Jaguar , ginevra , car design , auto italiane , auto inglesi


Top