dalla Home

Attualità

pubblicato il 17 febbraio 2011

Milano: il limite in tangenziale scende a 70 km/h

Obbligo per smog fino al 15/03. Multe da 80 a 318 euro

Milano: il limite in tangenziale scende a  70 km/h

Limite della velocità abbassato da 90 km/h a 70 km/h. La pioggia a Milano non è bastata. Nonostante ieri sia caduta incessantemente facendo rientrare l'allarme "polveri sottili", da lunedì 21 febbraio entrerà in vigore il limite dei 70 km/h sulle tangenziali. Una novità che è stata stabilita durante il Tavolo sulla qualità dell'aria convocato il 9 febbraio a Palazzo Isimbardi dal presidente della Provincia di Milano, Guido Podestà. L'obiettivo è combattere l'emergenza smog e per questo il nuovo limite durerà dalla mezzanotte di lunedì 21 febbraio alle ore 24 di martedì 15 marzo. "Incominciamo a costruire dal basso la cultura della Città metropolitana affrontando insieme i temi della qualità dell'aria, dell'acqua, dei trasporti pubblici e dello smaltimento rifiuti", aveva detto Podestà.

La lista dei tratti interessati è piuttosto lunga, ma per avvertire gli automobilisti la giunta comunale e la provincia hanno promesso l'adeguamento della segnaletica verticale. Ad ogni modo i tratti su cui da lunedì si viaggerà con il limite massimo di 70 km/h sono: autostrada A7 Milano-Serravalle nel tratto compreso tra piazza Maggi e la barriera di Milano Ovest nel comune di Assago (progressiva 4+122); tangenziale Ovest (A50) dalla progressiva 0+000 alla progressiva 31+800 compreso il raccordo Molino-Dorino; tangenziale Est (A51) dalla progressiva 0+000 alla progressiva 30+000; tangenziale Nord (A52) dalla progressiva 0+000 alla progressiva 12+185 e variante di Lentate dalla progressiva 145+300 alla progressiva 150+700. In proposito, ricordiamo che le multe vanno da 80 a 318 euro e comportano anche la decurtazione di 3 punti dalla patente.

Autore:

Tag: Attualità , blocco traffico , inquinamento , milano


Top