Mercato

pubblicato il 16 febbraio 2011

Le Maserati del futuro nasceranno a Torino

A Grugliasco, una SUV con motore Ferrari, una "baby Quattroporte" e un 3o modello

Le Maserati del futuro nasceranno a Torino

La produzione di una "baby Quattroporte" era già stata scritta nel Piano Strategico 2010-2014 presentato ad aprile dell'anno scorso, ma fonti di OmniAuto.it confermano che presto arriveranno anche una SUV Maserati motorizzata Ferrari ed un altro modello inedito. La culla di queste tre novità sarà Grugliasco, la cittadina nella cintura di Torino che proprio in queste ore è compara su tutti i giornali per il via libera ufficiale al rilancio delle Officine Automobilistiche (ex Carrozzeria Bertone), un impegno da 500 milioni di euro per il Gruppo Fiat.

La produzione a Grugliasco verrà avviata a dicembre 2012 e segnerà l'inizio di un progressivo trasloco da Modena. L'obiettivo finora comunicato dall'azienda prevede il raggiungimento a pieno regime di 50.000 unità annue e su questa iniziativa di rilancio dell'ex Carrozzeria Bertone il Gruppo Fiat ha sottolineato la necessità della massima governabilità dello stabilimento. In pratica l'azienda ha dato la propria disponibilità alle organizzazioni sindacali ed ha chiesto loro la massima collaborazione.

In ballo ci sono modelli importanti, come appunto la segmento E destinata alla commercializzazione nei mercati internazionali, ovvero la "baby Quattroporte" dal prezzo compreso fra i 55.000 e i 70.000 euro da sviluppare insieme a Chrysler; la SUV motorizzata Ferrari che sfrutterà il pianale della Jeep Grand Cherokee (lo stesso che farà da base alla SUV Alfa Romeo) e un'altra Maserati finora rimasta senza particolari indizi.

Autore:

Tag: Mercato , Maserati , produzione


Top