dalla Home

Mercato

pubblicato il 13 febbraio 2011

Fiat Powertrain acquisisce il 50% di VM Motori

Sarà fabbricato a Cento il V6 diesel della Lancia Thema

Fiat Powertrain acquisisce il 50% di VM Motori

Fiat Powertrain, controllata di Fiat S.p.A., e Penske Corporation hanno ufficializzato l'accordo in base al quale Fiat Powertrain rileverà la quota del 50% che Penske Corporation detiene nella VM Motori S.p.A. (VM). Si concretizza così un operazione anticipata all'inizio dell'anno e giustificata dalle esigenze industriali della Fiat italo-americana che ha bisogno di motori diesel di grossa cilindrata da utilizzare per i SUV della Jeep e le berline dei marchi Lancia-Chrysler.

Il restante 50% della VM rimane in mano alla General Motors, che si trova così nuovamente in joint venture col Gruppo torinese. La nota stampa precisa in proposito che "I rapporti di business in essere tra VM Motori e GM e altri clienti non saranno toccati".

Il primo frutto motoristico di questo riassetto azionario lo vedremo al Salone di Ginevra (3-13 marzo), dove saranno presentati i primi modelli nati dopo l'alleanza Fiat-Chrysler e in particolare la nuova Lancia Thema che monterà un 3.0 V6 della VM da 190 CV e 224 CV di potenza. Si tratta del V6 sviluppato recentemente dalla VM Motori e che era già destinato ad equipaggiare il SUV che gli americani hanno "consegnato" nelle mani dell'ad Sergio Marchionne: la Jeep Grand Cherokee. Questa unità propulsiva trova ora posto anche sull'ammiraglia Lancia e potrebbe avere un futuro anche negli Stati Uniti sotto il cofano della Chrysler 300C.

Autore:

Tag: Mercato , Fiat , ginevra , auto italiane , nuovi motori


Top