dalla Home

Curiosità

pubblicato il 11 febbraio 2011

Chevrolet Camaro ZL1

550 CV e 745 Nm per la Chevy Camaro più potente della storia

Chevrolet Camaro ZL1
Galleria fotografica - Chevrolet Camaro ZL1Galleria fotografica - Chevrolet Camaro ZL1
  • Chevrolet Camaro ZL1 - anteprima 1
  • Chevrolet Camaro ZL1 - anteprima 2
  • Chevrolet Camaro ZL1 - anteprima 3
  • Chevrolet Camaro ZL1 - anteprima 4
  • Chevrolet Camaro ZL1 - anteprima 5
  • Chevrolet Camaro ZL1 - anteprima 6

Mentre si attende l'arrivo in Europa, negli USA, in occasione del Chicago Auto Show, Chevrolet ha presentato la Camaro ZL1, la Camaro più potente mai prodotta dalla Casa del Cravattino. Per questa versione speciale Chevrolet ha adottato il motore LSA 6.2L, un'unità V8 da 6.200 cc abbinata ad un cambio manuale a 6 rapporti con una potenza di ben 550 CV e una coppia esagerata, 745 Nm, ottenute grazie all'adozione di un compressore volumetrico Eaton di ultima generazione.

LA CAMARO PIU' CATTIVA
Il potente V8 non è solo la caratteristica peculiare della Camaro ZL1, che vanta anche un look adeguato alle prestazioni prevedibilmente esagerate, ma che non sono state ancora ufficializzate. Fanno parte dell'equipaggiamento di questa versione "hardcore" un cofano speciale con un inserto in fibra di carbonio rialzato che permette di ospitare l'intercooler e sfoghi d'aria inediti, oltre ad un frontale che si distingue dalle Camaro per così dire più "borghesi" per lo splitter e luci fendinebbia inedite. Completano la caratterizzazione estetica di questa versione i cerchi in lega d'alluminio forgiati da 20", diffusore posteriore e spoiler sul retro, mentre gli interni (disponibili solo in nero) sono arricchiti da selleria in pelle dedicata con logo ZL1 ricamato sugli schienali, pedaliera sportiva e strumentazione speciale. A livello tecnico la Camaro ZL1 è stata "incattivita" con l'adozione di uno scarico ad alta efficienza di derivazione Corvette, albero di trasmissione e differenziale rinforzati, freni Brembo maggiorati e sospensioni a controllo elettronico Magnetic Ride Control con geometria riprogettata per ottenere un handling più preciso.

NATA PER... SBAGLIO
La Camaro ZL1 rispolvera la sigla di una Camaro ufficialmente mai prodotta da Chevrolet. Era una versione speciale voluta nel 1969 da un dealer, tale Fred Gibb dell'Illinois, deciso a vendere una Camaro da corsa ai piloti privati. Pensò allora di equipaggiare la muscle car del Cravattino con il motore ZL1 427 da 430 CV progettato e venduto da General Motors espressamente per la serie Can Am e sino ad allora utilizzato sulle Corvette da corsa e vetture sport come la Chaparral 2F. Costava il doppio rispetto ad una Camaro, per cui Gibbs pochi altri dealer ne ordinarono a GM in totale solo 69 esemplari. Dal momento che costava il doppio rispetto ad una Camaro standard, la ZL1 del '69 fu un flop commerciale, ma adesso ha un particolare interesse storico vista la sua rarità, un interesse al quale la Casa americana ha voluto dare un riconoscimento ufficiale a distanza d quasi mezzo secolo. La nuova Camaro ZL1 dovrebbe essere lanciata all'inizio del 2012.

Autore:

Tag: Curiosità , Chevrolet , auto americane , serie speciali


Top