dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 7 febbraio 2011

Luci di marcia diurna obbligatori su tutte le auto nuove

Più sicurezza con i fari automatici di giorno

Luci di marcia diurna obbligatori su tutte le auto nuove

A oltre due anni dall'approvazione della Direttiva europea, tutte le automobili nuove vendute e immatricolate nel Vecchio Continente debbono essere dotate di luci di marcia diurna ("Daytime Running Lights" o DRL in inglese) che si accendono automaticamente all'avvio del motore. La nuova disposizione, voluta per aumentare la visibilità degli autoveicoli anche durante il giorno serve a incrementare i livelli di sicurezza del traffico, dato che aiutano gli utenti della strada ad individuare meglio e prima il veicolo in avvicinamento.

Dal 7 febbraio 2011 tutte le automobili nuove e i veicoli commerciali leggeri hanno un sistema che accende le specifiche luci diurne non appena si accende il motore, utilizzando delle lampade che promettono di consumare il 25-30% in meno rispetto alle luci anabbaglianti e di non sovraccaricare batteria (e consumi) di un onere eccessivo. I modelli che usano fari diurni a LED abbattono questo consumo fino al 10%. Dal 7 agosto 2012 l'obbligo verrà esteso ad autocarri ed autobus. Per i veicoli già circolanti non è necessaria l'installazione a posteriori di queste luci. Il vice-presidente della Commissione europea per l'industria e l'imprenditoria, Antonio Tajani, ha detto che "le luci di marcia diurna daranno un importante contributo alla riduzione delle vittime della strada in Europa".

Autore:

Tag: Attualità , sicurezza stradale


Top