dalla Home

Mercato

pubblicato il 31 gennaio 2011

SUV Alfa Romeo: 1,3 mld di euro per Mirafiori

Da fine 2012 verranno prodotte 280.000 sport utility all'anno, fra Alfa e Jeep

SUV Alfa Romeo: 1,3 mld di euro per Mirafiori
Galleria fotografica - Nuova Jeep Grand CherokeeGalleria fotografica - Nuova Jeep Grand Cherokee
  • Nuova Jeep Grand Cherokee - anteprima 1
  • Nuova Jeep Grand Cherokee - anteprima 2
  • Nuova Jeep Grand Cherokee - anteprima 3
  • Nuova Jeep Grand Cherokee - anteprima 4
  • Nuova Jeep Grand Cherokee - anteprima 5
  • Nuova Jeep Grand Cherokee - anteprima 6

Il già annunciato arrivo del primo SUV Alfa Romeo, che avrà un gemello con marchio Jeep, comincia ad avere i contorni più definiti, visto che la joint-venture fra Fiat S.p.A. e Chrysler Group LLC fissa per la fine del 2012 l'avvio produttivo del SUV compatto nello stabilimento di Mirafiori, dai cui cancelli usciranno annualmente 280.000 vetture. Per raggiungere questo obiettivo la Casa torinese ha approvato lo stanziamento di 1,3 miliardi di euro destinati alla conversione delle linee produttive attualmente occupate da Fiat Idea, Lancia Musa e Alfa Romeo MiTo.

META' SONO PER L'EUROPA
Come ha confermato Sergio Marchionne nel corso di un incontro con gli analisti riportato da Automotive News, la produzione partirà "nel terzo o quarto trimestre del 2012". Una volta a regime i SUV compatti Alfa Romeo fabbricati a Mirafiori saranno circa 130.000 e quasi 150.000 quelli marchiati Jeep, arrivando così ad un totale di 280.000 unità da destinare per metà al mercato europeo e per metà al resto del mondo, Stati Uniti in testa. Lo stesso ad Fiat ha aggiunto che questa sarà l'unica sede produttiva della nuova Jeep e che i modelli di stile di entrambi i SUV hanno già ricevuto primi apprezzamenti. Ancora non è stata diffusa alcuna immagine ufficiale delle due vetture, per cui l'ipotetico design resta in parte ancorato all'idea dell'ormai datata Alfa Romeo Kamal, concept del 2003.

PARENTE DI GIULIETTA
Il nuovo "ruote alte" di Alfa Romeo sarà infatti cruciale nel rientro del Biscione in Nord America e utilizzerà, come Jeep, il pianale Compact Wide, evoluzione americana del C Evo di Giulietta ed elemento chiave della nuova gamma Fiat-Chrysler. A Mirafiori quindi, dopo il referendum che ha dato l'ok al piano di rilancio di Marchionne, nasceranno entro breve due nuove rivali di Audi Q5 e BMW X3, con l'Alfa destinata ad aprire la strada alle Sport Utility del Biscione (assieme al grande SUV Alfa Romeo su base Grand Cherokee) e la Jeep pronta a sostituire in un sol colpo gli attuali modelli Compass e Patriot.

Galleria fotografica - Nuova Alfa Romeo GiuliettaGalleria fotografica - Nuova Alfa Romeo Giulietta
  • Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 1
  • Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 2
  • Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 3
  • Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 4
  • Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 5
  • Nuova Alfa Romeo Giulietta - anteprima 6
Galleria fotografica - Alfa Romeo KamalGalleria fotografica - Alfa Romeo Kamal
  • Alfa Romeo Kamal - anteprima 1
  • Alfa Romeo Kamal - anteprima 2
  • Alfa Romeo Kamal - anteprima 3
  • Alfa Romeo Kamal - anteprima 4
  • Alfa Romeo Kamal - anteprima 5
  • Alfa Romeo Kamal - anteprima 6

Autore:

Tag: Mercato , Alfa Romeo , detroit , auto italiane , torino


Top