dalla Home

Motorsport

pubblicato il 28 gennaio 2011

Ferrari F150

Presentata a Maranello la nuova Formula 1 per la stagione 2011

Ferrari F150
Galleria fotografica - La F150 al "Ferrari Passion Day" a FioranoGalleria fotografica - La F150 al "Ferrari Passion Day" a Fiorano
  • La F150 al \
  • La F150 al \
  • La F150 al \
  • La F150 al \
  • La F150 al \
  • La F150 al \

Una 458 Italia gialla e una California rossa a fare da cornice e la solita folla di giornalisti dietro lo stato maggiore del Gruppo Fiat al completo: la festa per la presentazione ufficiale della Ferrari F150, la monoposto che disputerà il 62esimo Campionato del Mondo di Formula 1, si è svolta a Maranello con il solito sfarzo e con una punta di tensione, perché su questa vettura sono riposte le speranze della Ferrari e dei supporters dopo due stagioni concluse sulla piazza d'onore quando l'alloro sembrava a portata di mano.

UNA ROSSA... TRICOLORE
La livrea della Ferrari F150 rivela una monoposto in cui è presente più bianco sulle appendici aerodinamiche e soprattutto la bandiera italiana sull'ala posteriore, oltre al logo ufficiale delle celebrazioni per l'Unità d'Italia apparso già nel corso della stagione 2010. Come sempre accade ad inizio stagione, l'aerodinamica è lontana da quella che verrà impiegata nel primo GP della stagione, il 13 marzo in Bahrein. Tutta la carrozzeria sarà rivista per la prima gara con modifiche sull'ala anteriore (che è ancora quella del 2010), posteriore, scarichi e sospensioni. Nikolas Tombazis ha infatti anticipato che "visivamente e prestazionalmente la F150 cambierà molto". In seguito all'adozione del nuovo regolamento tecnico, che prevede la reintroduzione del KERS e l'ala posteriore mobile, tutti i team sono stati costretti a stravolgere l'aerodinamica. "Le novità regolamentari - ha detto Aldo Costa - sono tante ed hanno influito modo decisivo. Nell'aerodinamica soprattutto, con la parte posteriore che è cambiata di molto perché adesso non possiamo adottare il doppio diffusore, con l'introduzione dell'ala posteriore mobile e, a differenza dello scorso anno, l'ala anteriore non sarà regolabile. Poi abbiamo dovuto lavorare sul ritorno del KERS e sulla revisione di alcune strutture di sicurezza. Infine sulla distribuzione dei pesi, che dal 2011 è prefissata e può variare da un valore minimo ad un massimo ed è la prima volta in Formula 1". E' stata una scelta progettuale ben precisa della Ferrari, invece, quella di realizzare una parte anteriore molto alta, in modo da sfruttare meglio i flussi aerodinamici sul fondo della vettura. E' ancora in vigore il congelamento dei propulsori, quindi il motore 056  non ha subito modifiche prestazionali, ma solo sulla pneumatica. Inoltre, la reintroduzione del KERS ha comportato un cambiamento sostanziale nell'architettura della parte anteriore del propulsore, dove sono stati modificati il sistema di trascinamento del KERS stesso, l'albero motore e, conseguentemente, sono stati rivisti gli impianti di raffreddamento e di lubrificazione. L'obiettivo è stato quello di ridurre i costi del KERS, in modo da renderne meno impegnativo l'impiego anche da parte dei team clienti Sauber e Toro Rosso.

NATA PER VINCERE
Il primo a salire sul palco, introdotto dal Direttore della Comunicazione Stefano Lai, è stato il Team Principal Stefano Domenicali, che ha subito messo in chiaro gli obiettivi: "La F150 nasce con un obiettivo molto semplice, talmente semplice che non voglio neanche nominarlo", mentre per Fernando Alonso "C'è molta motivazione. Il 2010 è stato un anno fantastico, in cui ho scoperto un ambiente stupendo e una passione eccezionale. Noi piloti dovremo cambiare stile guida per via delle nuove regole. Adesso conosco maggiormente la squadra, conosco il nome dei meccanici, adesso sono più integrato. Credo di potermi adattare più velocemente alla macchina e spero che vada così forte per come è bella". Per Felipe Massa "Quando si corre per la Ferrari, dopo un anno dificile come il 2010, c'è tanta voglia di fare bene e di disputare una bella stagione. E sono sicuro che ce la faremo".

MONTEZEMOLO: "MIGLIORIAMO LA FORMULA 1"
E' stato soprattutto Massa ad essere caricato da Luca di Montezemolo, che si appresta a festeggiare i 20 anni da presidente, con un palmarés di 8 titoli mondiali costruttori vinti e 6 titoli piloti. Per Montezemolo il brasiliano "è il campione del mondo "morale" del 2008, ma l'anno scoso ha fatto guidare suo fratello". Sul palco di Maranello ha anche bacchettato la Federazione, dicendo che "Siamo convinti che bisognerà lavorare con la FIA per migliorare i regolamenti. E' incredibile che la Formula 1 sia l'unico sport in cui non ci si può allenare e non è normale che si debba puntare tutto sull'aerodinamica, perché noi non siamo nell'industria aerodinamica o dei satelliti". Il numero uno del Cavallino ha poi parlato della Ferrari FF ("una vettura estrema, che vi invitiamo ad ammirare e magari a comprare") e ha regalato un gustoso aneddoto su Sergio Marchionne, presente nel parterre: "Quando lo conobbi mi disse che auto guidava, un'auto di 'fredda tecnologia tedesca'. Gli dissi: 'stai tranquillo che cambierai idea, perché la nostra è una tecnologia... calda. Devo dire che ha davvero cambiato idea, a volte andando oltre i limiti!".

Il debutto in pista della F150 avverrà il prossimo martedì 1 febbraio sul circuito "Ricardo Tormo" di Valencia, in occasione della prima sessione di test ufficiali. Il programma delle prove avrà Fernando Alonso come protagonista delle prime due giornate, mentre giovedì sarà Felipe Massa a calarsi nell'abitacolo della nuovo monoposto.

Tutta la cronaca del "Ferrari F150 Day" su OmniCorse.it

SCHEDA TECNICA
Autotelaio
In materiale composito a nido d'ape con fibra di carbonio
Peso con acqua, olio e pilota: 640 kg
Cambio
Longitudinale Ferrari
Differenziale autobloccante
Comando semiautomatico sequenziale a controllo elettronico con cambiata veloce
Numero di marce: 7 +Rm
Freni
A disco autoventilanti in carbonio Brembo
Sospensioni
Indipendenti con puntone e molla di torsione anteriore/posteriore
Ruote BBS (anteriori e posteriori): 13"
Motore
Tipo: 056
Numero cilindri: 8
Blocco cilindri in alluminio; fusione in sabbia: V 90°
Numero di Valvole: 32
Distribuzione pneumatica
Cilindrata totale: 2398 cm3
Alesaggio e pistoni: 98 mm
Peso: 95 kg
Iniezione e accensione elettronica
Benzina: Shell V-Power
Lubrificante: Shell Helix Ultra

Galleria fotografica - Ferrari F150Galleria fotografica - Ferrari F150
  • Ferrari F150 - anteprima 1
  • Ferrari F150 - anteprima 2
  • Ferrari F150 - anteprima 3
  • Ferrari F150 - anteprima 4
  • Ferrari F150 - anteprima 5
  • Ferrari F150 - anteprima 6
Galleria fotografica - Ferrari F150, la presentazioneGalleria fotografica - Ferrari F150, la presentazione
  • Ferrari F150, la presentazione - anteprima 1
  • Ferrari F150, la presentazione - anteprima 2
  • Ferrari F150, la presentazione - anteprima 3
  • Ferrari F150, la presentazione - anteprima 4
  • Ferrari F150, la presentazione - anteprima 5
  • Ferrari F150, la presentazione - anteprima 6
Galleria fotografica - Ferrari F150, prime immaginiGalleria fotografica - Ferrari F150, prime immagini
  • Ferrari F150, prime immagini - anteprima 1
  • Ferrari F150, prime immagini - anteprima 2
  • Ferrari F150, prime immagini - anteprima 3
  • Ferrari F150, prime immagini - anteprima 4
  • Ferrari F150, prime immagini - anteprima 5
  • Ferrari F150, prime immagini - anteprima 6

Autore:

Tag: Motorsport , formula 1 , VIP , auto italiane


Top