dalla Home

Mercato

pubblicato il 28 gennaio 2011

La Mazda5 sarà anche Nissan in Giappone

Accordo per la fornitura dell’MPV compatto 7 posti sul mercato nipponico

La Mazda5 sarà anche Nissan in Giappone
Galleria fotografica - Nuova Mazda5Galleria fotografica - Nuova Mazda5
  • Nuova Mazda5 - anteprima 1
  • Nuova Mazda5 - anteprima 2
  • Nuova Mazda5 - anteprima 3
  • Nuova Mazda5 - anteprima 4
  • Nuova Mazda5 - anteprima 5
  • Nuova Mazda5 - anteprima 6

La Mazda5 sarà anche un modello Nissan, almeno in Giappone. Le due case infatti hanno firmato un accordo di fornitura diretta secondo il quale la Mazda da maggio 2011 fornirà alla casa connazionale il proprio monovolume compatto 7 posti - conosciuto in Giappone con il nome di Premacy - che Nissan potrà vendere con il proprio marchio, ma con opportune differenziazioni estetiche, presso la rete di vendita nazionale.

L'accordo allarga la mutua collaborazione già esistente tra le due case in vari campi nel campo dei veicoli commerciali. Mazda infatti già fornisce a Nissan il Bongo in versione furgone e pick-up, percorso inverso per la AD/AD che Mazda commercializza come Familia Van. In questo modo Mazda migliorerà l'efficienza dei propri impianti e dei propri investimenti, sempre più indispensabile dopo l'allontanamento da Ford e per una casa che nel 2010 ha prodotto poco più di 1,3 milioni di veicoli.

Fa comunque sensazione che Nissan chieda a un altro costruttore di fornirle un monovolume pur avendo come alleata la Renault che di questa tipologia di vetture è la capostipite, in particolare in questo segmento. La Nissan non ha un monovolume compatto in listino per l'Europa dal 2006, da quando il Tino, basato sulla Almera, è stato dismesso e mai più rimpiazzato. Un buco che non è stato più colmato, da un lato per non dar fastidio alla Scenic, dall'altro per sottolineare la specificità di Nissan come costruttore di crossover.

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Mercato , Mazda , auto giapponesi


Top