dalla Home

Mercato

pubblicato il 20 gennaio 2011

J.P. Morgan boccia Fiat e promuove Renault e VW

Secondo gli analisti di New York la ripresa dell'auto in Europa ci sarà nel 2012

J.P. Morgan boccia Fiat e promuove Renault e VW

Gli analisti della J.P. Morgan scommettono su Renault e Volkswagen e bocciano il Gruppo Fiat. L'Alleanza con Chrysler, il rinnovamento della gamma Lancia e la preparazione al ritorno di Alfa Romeo negli Stati Uniti non sono bastati a convincere la società finanziaria con sede a New York, leader nei servizi finanziari globali, su una ripresa delle vendite in tempi brevi. E se ieri il titolo del settore auto di Fiat ha perso il 3,73% su martedi, oggi non sta facendo di meglio. Le azioni del Gruppo hanno finora ceduto in Borsa il 5% circa, per via dei downgrade di J.P. Morgan e Nomura.

Positivo è invece il giudizio della stessa società su altri costruttori: Renault e Volkswagen in testa, che all'opposto di Fiat sono stati promossi - in gergo finanziario - da "Neutral" ad "Overweight". J.P. Morgan ha inoltre confermato il suo rating di "Neutral" su BMW e Porsche e di "Overweight" su Daimler e Peugeot, comunicando che, secondo i suoi analisti, il mercato cinese crescerà quest'anno del 10% e quello statunitense del 12%, mentre la domanda di auto in Europa rimarrà sui livelli del 2010. J.P. Morgan si attende però, al contrario di quello che si aspetta la maggior parte degli investitori, una ripresa del mercato europeo nel 2012.

Autore:

Tag: Mercato , auto italiane


Top