dalla Home

Curiosità

pubblicato il 14 gennaio 2011

Londra è la città più congestionata d’Europa

Fra le prime 10 mancano, curiosamente, Milano e Roma

Londra è la città più congestionata d’Europa

Nella lista delle 10 città europee in cui nel 2010 si sono verificati i peggiori ingorghi stradali non è presente neanche una città italiana. In questa classifica, di cui nessuno vorrebbe far parte, non compaiono città che ogni giorno intrappolano nel traffico migliaia di automobilisti del Bel Paese, come Milano, Roma o Napoli. La particolare Top Ten è stata stilata sfruttando i database del produttore di navigatori satellitari Navteq, e il risultato pone alle prime tre posizioni le metropoli di Londra, Parigi e Dublino.

La lista completa continua, in ordine di "ingorghi", con Berlino, Stoccolma, Amburgo, Manchester, Lione, Vienna e Marsiglia. Le informazioni raccolte in questo studio si basano sui dati trasmessi da un insieme di rilevamenti mensili, acquisiti dalla rete GPS e sui dati raccolti da organismi come polizia, servizi di emergenza e organizzazioni che gestiscono le zone cittadine a pedaggio, come la società che ha introdotto la Congestion Charge londinese. Le sorgenti di informazioni usate ormai da molti sistemi di navigazione in commercio sono le stesse che forniscono quotidianamente agli automobilisti gli aggiornamenti in tempo reale sulla viabilità, incrociandoli con i dati cartografici e trasmettendo i dati con le tecnologie wireless anche ai telefoni cellulari.

In questo modo il conducente ha la possibilità di scegliere l'itinerario migliore utilizzando strade alternative. Si nota inoltre come, a prescindere da fattori variabili indotti da incidenti, orari e condizioni meteorologiche, il traffico venga influenzato anche da parametri costanti: topografia specifica del luogo (presenza di fiumi, laghi o litorali, valli e monti), popolazione e attività industriali presenti nelle città e nel hinterland, interazione fra mezzi e sistemi di trasporto privati e pubblici. La complessità di previsione dei flussi di traffico vien poi condita anche dall'aspetto temporale, perchè le condizioni del traffico variano in base all'orario.

Autore:

Tag: Curiosità , navigatori satellitari , infrastrutture


Top