dalla Home

Home » Argomenti » Codice della Strada

pubblicato il 14 gennaio 2011

Nel 2010 sono diminuiti incidenti e vittime

Una svolta c'è stata con l'entrata in vigore del nuovo Codice della Strada

Nel 2010 sono diminuiti incidenti e vittime

Il 2010 è stato un anno ambiguo per gli incidenti stradali. Come si evince dai numeri pubblicati dall'Osservatorio il Centauro-Asaps, durante la prima parte dell'anno il tasso di incidentalità è stato piuttosto alto, mentre negli utlimi sei mesi il sistema dei controlli ha saputo reagire più efficacemente. Una svolta a cui ha certamente contribuito, secondo l'Asaps, anche l'entrata in vigore del nuovo Codice della strada.

Secondo i rilievi della sola Polizia Stradale e dei Carabinieri, ai quali bisognerà aggiungere poi quelli delle Polizie Locali, rispetto al 2009 si registrano lievi diminuzioni per numero complessivo dei sinistri, vittime, decessi al di sotto dei 30 anni, feriti e incidenti mortali su due ruote. Il numero degli incidenti e delle vittime nelle ore notturne (22-06) sono invece aumentati. Gli incidenti complessivi sono passati da 48.442 nel 2009 a 45.757 nel 2010, (pari a un calo del 5,5%), le vittime sono passate da 1.275 a 1.253 (-1,7%) e i feriti da 38.090 sono scesi a 36.327 (-4,6%).

Autore:

Tag: Attualità , codice della strada , sicurezza stradale


Top