dalla Home

Curiosità

pubblicato il 13 gennaio 2011

Wikispeed SGT01

Al Salone di Detroit c’è anche lei, la quattro posti da 2,3 l/100 km

Wikispeed SGT01
Galleria fotografica - Wikispeed SGT01Galleria fotografica - Wikispeed SGT01
  • Wikispeed SGT01 - anteprima 1
  • Wikispeed SGT01 - anteprima 2
  • Wikispeed SGT01 - anteprima 3
  • Wikispeed SGT01 - anteprima 4

La Wikispeed SGT01 non sarà certo ricordata come l'auto più bella del Salone di Detroit 2011 (15-23 gennaio), ma questo curioso prototipo di produzione da 2,3 l/100 km si è in qualche modo guadagnato la possibilità di apparire fra gli stand dei grandi costruttori mondiali. La SGT01 è ancora ad un primo stadio di sviluppo, come si nota anche dalle finiture tutt'altro che definitive. Il lato estetico è in realtà l'ultima delle preoccupazioni del suo ideatore Joe Justice, visto che l'obiettivo dell'ambizioso progetto è quello di realizzare una vettura in grado di raggiungere il simbolico traguardo di consumo delle 100 miglia per gallone, di trasportare 4 persone e di arrivare fino ai 240 km/h.

LA LEGGEREZZA DELL'ALLUMINIO
La Wikispeed SGT01 è infatti una delle auto che hanno partecipato nel 2010 al Progressive Insurance Automotive X Prize competition, un concorso fra auto a basso consumo. Le attuali caratteristiche tecniche parlano di un motore Honda 1.8 VTEC a benzina in posizione centrale, abbinato ad un cambio automatico 5 marce e collegato alle ruote posteriori. Il progetto Wikispeed si basa anche sulla collaborazione di Lotus Engines per il motore e degli ingegneri di Delta Wing Indy Racing League per l'aerodinamica della carrozzeria. Tutto il telaio, realizzato in maniera modulare, è fatto di elementi estrusi d'alluminio collegati a parti scatolate anteriori e posteriori che la dovrebbero rendere l'auto più leggera in grado di rispondere ai requisiti di sicurezza minimi per auto stradali.

OBIETTIVO 250 PRE-ORDINI
Al fine di ottemperare alle esigenze di omologazione è stata richiesta anche la consulenza di Roush Automotive Engineering che sta lavorando su una serie di airbag adatti alla SGT01. La carrozzeria, per quanto leggera, è solo un prototipo realizzato in appena 3 giorni al costo di 1.000 dollari e costringe gli occupanti a sollevarla completamente per entrare in auto. Sono in fase di sviluppo le ben più comode portiere ad apertura verticale, che garantiranno uno spazio interno di 1,20 m all'altezza delle spalle. Lo stesso Justice ha annunciato che se arriveranno almeno 250 pre-ordini per la Wikispeed SGT01 il prezzo di vendita della versione di serie sarà fissato in circa 18.000 dollari (13.900 euro circa), altrimenti il listino partirà da 28.886 dollari (22.300 euro al cambio attuale).

Autore:

Tag: Curiosità , auto americane , detroit


Top