dalla Home

Attualità

pubblicato il 12 gennaio 2011

Infrastrutture: il governo ha incontrato le Regioni

E' iniziato ieri il confronto che durerà un mese

Infrastrutture: il governo ha incontrato le Regioni

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli, ha incontrato ieri i rappresentanti delle Regioni per fare il punto sulle infrastrutture nazionali alla luce della necessità di rivisitare le Intese Generali Quadro, previste dalla Legge Obiettivo. E' l'inzio di un contronto che durerà un mese e che potrebbe portare a diverse novità anche in ambito stradale. Alla riunione era presente anche il ministro per gli Affari regionali, Raffaele Fitto, secondo cui "il metodo del confronto con le Regioni è vincente e serve non solo a verificare lo stato dell'arte degli interventi, ma anche la tempistica della loro realizzazione, accertando nel dettaglio l'entità delle risorse disponibili e di quelle da individuare in futuro".

"Programmare e lavorare in sintonia con le Regioni è essenziale per recuperare il gap infrastrutturale del Paese e credo che la riunione odierna abbia confermato che il metodo del confronto prescelto sia quello giusto e più efficace", ha detto il ministro Matteoli, auspicando che "nell'arco di un mese si possa concludere il lavoro preparatorio e tecnico per procedere alla rivisitazione delle singole Intese tra le Regioni e lo Stato centrale".

In particolare ieri Matteoli ha incontrato i sindaci liguri della Val Fontanabuona per discutere della realizzazione del tunnel di collegamento tra la Valle e Rapallo. Alla riunione hanno partecipato anche il Presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, il Presidente di Anas, Pietro Ciucci, e l'Amministratore delegato di Autostrade per l'Italia, Giovanni Castellucci. Nell'incontro è stato concordato e deciso di procedere alla redazione del progetto preliminare dell'opera che sarà cofinanziato in quote uguali dalla Regione e dalla Società Autostrade per l'Italia. "E' un passo importante - ha detto Matteoli - per dar seguito alle attese delle popolazioni della Val Fontanabuona. Il Governo ribadisce ancora una volta l'intenzione di procedere alla costruzione del tunnel".

Autore:

Tag: Attualità , infrastrutture


Top