dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 8 gennaio 2011

Ford Focus Electric

L’elettrica dell’Ovale Blu era attesa a Detroit, ma ha giocato d’anticipo al CES di Las Vegas

Ford Focus Electric
Galleria fotografica - Ford Focus ElectricGalleria fotografica - Ford Focus Electric
  • Ford Focus Electric - anteprima 1
  • Ford Focus Electric - anteprima 2
  • Ford Focus Electric - anteprima 3
  • Ford Focus Electric - anteprima 4
  • Ford Focus Electric - anteprima 5
  • Ford Focus Electric - anteprima 6

A sorpresa (ma non troppo) Ford ha presentato la Focus Electric all'International Consumer Electronics Show di Las Vegas in anticipo sul Salone di Detroit (15-23 gennaio) svelando così, dopo aver mostrato un teaser nei giorni scorsi, quali saranno l'aspetto definitivo e alcune caratteristiche della versione elettrica della sua compatta al debutto in questi giorni su tutti i mercati mondiali.

DETTAGLI HI-TECH
Praticamente identica alle versioni con motore benzina o Diesel, la Focus Electric differisce per il frontale, il quale presenta, al posto delle due bocche centrali e le due laterali, un'unica grande calandra percorsa per tutta la sua larghezza da modanature metalliche. Scompaiono anche i fari di profondità integrati nei gruppi ottici percorsi sulla parte superiore da una fila di LED. Anche il logo con l'Ovale Blu è posizionato sul cofano invece che al centro della calandra. L'insieme è meno grintoso, più pulito stilisticamente e sicuramente più aerodinamico, aspetto fondamentale per il consumo alle alte velocità. A questo proposito, gli pneumatici sono ovviamente a bassa resistenza di rotolamento della Michelin.

CAMBIA QUALCOSA ANCHE DENTRO
Ben diversa la strumentazione con gli aghi e i quadranti sostituiti da uno schermo LCD, secondo il concetto SmartGauge già visto sulla Fusion Hybrid, e lo schermo a sfioramento da 8 pollici del sistema multimediale MyFord è dotato di nuove funzionalità per la gestione della ricarica e della gestione remota attraverso lo smartphone e un software messo a punto da Microsoft, così come tutta la connettività su tutte le Ford da 3 anni a questa parte. Dunque non mancano le indicazioni relative all'autonomia e all'utilizzo dell'energia, la navigazione seguendo criteri di consumo e i consigli per guidare nel modo più economico possibile. Il sistema inoltre è in grado di segnalare al guidatore dove l'energia per la ricarica costa meno attraverso il navigatore. Qualche modifica si registra nell'abitacolo. La leva del cambio appare come quella di un cambio automatico mentre i sedili sono imbottiti di una speciale eco schiuma e i tessuti dei rivestimento provengono da fibre riciclate.

SCHEDA TECNICA TOP SECRET
Poco o nulla si sa delle caratteristiche tecniche. Le uniche cose sono la velocità massima (84 miglia orarie ovvero 136 km/h) e il fatto che la ricarica avviene attraverso un connettore a 5 fori nascosto da un bocchettone posizionato in prossimità del passaruota sinistro e circondato da un anello luminoso. La luce gira intorno per due volte mentre si infila la spina, si attiva a quadranti mentre la carica è in corso e completamente quando il processo è completato. Per farlo occorrono 3-4 ore se si usa la centralina di ricarica domestica fornita da Ford che innalza la tensione da 120 a 240 Volt e, probabilmente, anche l'amperaggio. La batteria è prodotta da Ford a Rawsonville con celle fornite dalla LG Chem e la sua temperatura è controllata da un circuito idraulico che provvede a tenerne la temperatura entro margini definiti indipendentemente da quella esterna. È sistemata in parte sotto il sedile e in parte dietro lo schienale posteriore con una perdita secca in capacità e praticità del bagagliaio.

LA VEDREMO NEL 2013, FORSE
La Ford Focus Electric sarà prodotta, come anticipato nel nuovo stabilimento di Wayne, dove saranno costruite anche Focus normali e le C-max ibride e ibride plug-in. Tutte e tre le auto elettrificate andranno regolarmente in listino nel 2013, ma la Focus Electric sarà prodotta già dalla fine di quest'anno affrontando un anno di sperimentazione prima di essere offerta al pubblico. Per l'Europa - a differenza di quanto già deliberato per le C-max ibride che saranno prodotte a Valencia - non è stato ancora deciso se e dove la Focus elettrica sarà prodotta. Molto dipenderà dall'accoglienza che vetture come Nissan Leaf e Opel Ampera riceveranno e dal volume di vendite che si svilupperà sul Vecchio Continente.

Scheda Versione

Ford Focus Electric
Nome
Focus Electric
Anno
2013 - F.C.
Tipo
Normale
Segmento
compatte
Carrozzeria
2 volumi
Porte
5 porte
Motore
elettrica
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Prototipi e Concept , Ford , auto elettrica


Top