dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 20 dicembre 2010

MINI Paceman Concept

E' la Countryman coupé, dedicata agli uomini. Arriverà nel 2012

MINI Paceman Concept
Galleria fotografica - MINI Paceman ConceptGalleria fotografica - MINI Paceman Concept
  • MINI Paceman Concept - anteprima 1
  • MINI Paceman Concept - anteprima 2
  • MINI Paceman Concept - anteprima 3
  • MINI Paceman Concept - anteprima 4
  • MINI Paceman Concept - anteprima 5
  • MINI Paceman Concept - anteprima 6

Fatto il SUV della MINI - la Countryman - BMW sta già pensando al SAV, inteso come Sports Activity Coupé. Si chiama MINI Paceman Concept ed è l'ennesimo incrocio di generi destinato ad arricchire l'universo dei crossover. Per farla breve, si tratta della versione coupé della Countrymen, un pò come la BMW X6 sta alla X5, e sarà presentata al Salone di Detroit in veste di studio stilistico, ma con elevate probabilità di vedere la luce entro breve.

QUESTIONE DI... PORTE
Acronimi a parte, non ci vuole un'occhio particolarmente esperto per intuire come le MINI Paceman e Countryman diverranno di fatto due varianti di carrozzeria dello stesso modello. La Paceman, per l'appunto, è quella a tre porte, un pò più slanciata e sportiva, per piacere di più al pubblico maschile. Il che non significa rinunciare a spazio e posti (2+2) a bordo perchè le dimensioni non cambiano e anzi la Paceman è leggermente più lunga (4.110 millimetri) e due centimetri più bassa (1.541 millimetri), ma che sembra più larga e muscolosa grazie anche alla gommatura extra large da 19 pollici proposta sulla concept.

MOTORE JCW
Coerentemente con il posizionamente più sportivo, sotto il cofano della Paceman è stato previsto il propulsore più potente della gamma MINI, ovvero il turbo Twin-Scroll da 1,6 litri della MINI John Cooper Works. Valori di potenza a parte non si parla ancora di prestazioni, ma la nota stampa promette "un'agilità che non può che entusiasmare", grazie alla trazione integrale permanente MINI ALL4 (è quella della Countryman) e un'assetto il grado "di garantire il go-kart feeling del marchio" (McPherson con bracci trasversali all'anteriore e multilink sull'asse posteriore). Inutile dire che un'eventule gamma MINI Paceman non difetterà di motori meno potente e assetati di carburante, come pure di un'unità alimentata a gasolio.

ARRIVERA' NEL 2012
Ulteriori dettagli saranno diffusi dopo l'apertura del Salone di Detroit. Qui il Gruppo BMW conta di misurare il gradimento del pubblico nordamericano prima di accendere la luce verde sul progetto che dovrebbe diventare realtà già nel 2012.

Autore: Redazione

Tag: Prototipi e Concept , Mini


Top