dalla Home

Home » Argomenti » Codice della Strada

pubblicato il 15 dicembre 2010

Alcol e guida: i giovani chiedono più controlli

8 su 10 li auspicano e 4 di loro ricorrono al guidatore designato. E tu?

Alcol e guida: i giovani chiedono più controlli

Tra i giovani italiani si sta diffondendo una maggiore sensibilità alla guida responsabile. Quasi 4 ragazzi su 10 hanno introdotto regolarmente la pratica del guidatore designato tra le proprie abitudini e quasi ognuno di loro (93%) riconose che questa soluzione è la più efficace per evitare i rischi derivanti dalla guida in stato di ebbrezza. Il 91% dei ragazzi chiede inoltre nuovi sforzi di sensibilizzazione da parte delle istituzioni e l'82% auspica maggiori controlli sulle strade. A renderlo noto è un comunicato congiunto di ACI e Diageo Italia, che hanno presentato oggi i risultati di "Divertiti Responsabilmente", la campagna di sensibilizzazione sui temi dell'alcol e della sicurezza stradale che si è articolata durante l'estate sull'intero territorio nazionale.

Patrocinata dal Ministro della Gioventù, l'iniziativa ha raggiunto più di 4.000 giovani nei pub e nelle discoteche delle più famose località di divertimento della penisola, con il coinvolgimento di 180 sedi ACI in 8 regioni e 13 province. Nel corso della campagna sono stati distribuiti gratuitamente più di 9.000 alcol test e sono stati individuati 1.050 i guidatori designati che per una sera hanno deciso di non bere bevande alcoliche per riportare a casa gli amici con la propria auto. Con "Divertiti Responsabilmente" è stato lanciato anche DATE, un alcol-test digitale su smartphone e cellulare che permette di calcolare il tasso alcolemico sulla base delle tabelle predisposte dal Ministero della Salute e che, scaricabile dal sito www.date-alcoltest.it, tra luglio e dicembre ha contato 10.280 download.

53 voti Sondaggio

Vorresti maggiori controlli sulle strade contro la guida in stato d'ebbrezza?

No

  
35%

  
64%

 

Autore:

Tag: Attualità , codice della strada , sicurezza stradale


Top