dalla Home

Mercato

pubblicato il 15 dicembre 2010

Fiat investe 1,3 miliardi di euro in Brasile

Una nuova fabbrica produrrà 200mila auto all'anno creando 3.500 posti di lavoro

Fiat investe 1,3 miliardi di euro in Brasile

Fiat riafferma la sua fiducia nel Brasile, che entro quest'anno diventerà il quarto mercato di auto al mondo, e da il via libera, all'interno del suo piano di investimento brasiliano da 10 miliardi di reais (4,4 miliardi di euro dal 2011 al 2014), alla realizzazione di una nuova fabbrica nel complesso Industriale Portuario di Suape, nello Stato di Pernambuco. Qui il Gruppo tornese investirà 3 miliardi di reais (circa di 1,3 miliardi di euro al cambio attuale) per realizzare, oltre alla fabbrica, un Centro Ricerche, di progettazione e sviluppo di nuovi prodotti e piattaforme.

La nuova fabbrica sarà progettata per produrre circa 200 mila auto all'anno (da destinare al mercato interno e latino-americano) e, a pieno regime, il polo industriale di Suape potrà creare 3.500 posti di lavoro diretti (parte dell'investimento è infatti destinato all'addestramento di nuovi dipendenti) e il progetto include anche l'installazione, per iniziativa del Governo dello Stato di Pernambuco, del centro di addestramento e formazione per l'intero polo industriale.

"L'impianto che sarà realizzato nello Stato di Pernambuco - ha detto Sergio Marchionne, Amministratore Delegato del Gruppo Fiat - rappresenta per noi un passo molto importante nell'ambito della strategia di rafforzamento internazionale di Fiat. Il Brasile, dove nel 2014 puntiamo a raggiungere la quota di oltre un milione di vetture vendute all'anno, è un'area strategica per la nostra espansione. Obiettivo del Gruppo è anche quello di contribuire ulteriormente allo sviluppo economico, tecnologico e industriale di questo Paese in cui siamo presenti con l'automobile da quasi quarantanni".

Autore:

Tag: Mercato , Fiat , produzione


Top