dalla Home

Home » Argomenti » Codice della Strada

pubblicato il 3 dicembre 2010

Nuovo Codice della Strada: automobilisti bocciati

7 italiani su 10 sanno che sono cambiate le regole, ma non le conoscono

Nuovo Codice della Strada: automobilisti bocciati

La storia si ripete: 150 anni fa i fondatori della Nazione dicevano "Abbiamo fatto l'Italia, ora dobbiamo fare gli italiani!", oggi il legislatore potrebbe dire "Abbiamo fatto il Codice della Strada, ora dobbiamo fare gli automobilisti!". Un'affermazione paradossale, ma anche vera e preoccupante che deriva dalla constatazione che sette automobilisti italiani su dieci sanno che sono state introdotte nuove norme nel codice della strada, ma le conoscono poco. "E' un dato allarmante che ci deve fare riflettere, perché evidenzia un approccio superficiale da parte degli utenti, in senso generale, e di carenza di informazione", come ha detto Sandro Salvati, Presidente della Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale, sottolineando che proprio questo "è il momento di far nascere una nuova cultura delle regole. Soprattutto al volante".

7 ITALIANI SU 10 NON CONOSCONO IL NUOVO CODICE DELLA STRADA
Tre italiani su quattro (74%) sa che a luglio 2010 è entrato in vigore il nuovo Codice della strada, ma il 63% degli intervistati dalla IPSOS per la Fondazione ANIA ammette di avere una conoscenza nulla o scarsa delle nuove norme introdotte. Solo il 4% le conosce in modo approfondito. Dall'indagine "Gli italiani e il nuovo codice della strada" che la Onlus delle compagnie di assicurazione ha commissionato a IPSOS e che è stata presentata al Motor Show di Bologna è emerso poi un dato ancor più preoccupante, e cioè la scarsa conoscenza del Codice della Strada da parte dai neo patentati, soprattutto in relazione alle norme sul tasso alcolemico che li riguardano direttamente.

NEOPATENTATI "BOCCIATI"
A conoscere meglio il nuovo Codice della strada sono gli uomini (82% contro il 67% delle donne). L'indagine è stata condotta su un campione di 800 uomini e donne di età compresa tra i 16 e i 75 anni, patentati e non in possesso di patente di guida, rappresentativo della popolazione italiana, con un approfondimento sulle province di Milano, Bologna, Roma e Bari, ed ha anche evidenziato che i più "ignoranti" in materia sono proprio i giovani: quasi il 30% delle persone tra i 16 e i 34 anni ha dichiarato di non sapere che sono state emanate nuove norme. Sebbene il 74% degli italiani intervistati ricordi di aver sentito parlare del nuovo codice della strada, solo un neopatentato su due (57%) ammette di sapere dell'introduzione di nuove norme nel Codice della strada, contro il 77% dei guidatori con esperienza.

LA NORMA SULL'ABUSO DI ALCOL E DROGA E' LA PIU' CONOSCIUTA
A riprova del fatto che gli italiani condividono la battaglia contro l'alcol alla guida, la modifica che è rimasta più impressa è quella relativa al tasso alcolemico zero per i guidatori professionali, nota al 79% degli italiani. Il 54% di chi ha appena conseguito la patente non conosce invece la norma sul tasso alcolemico zero nei primi tre anni di patente ed esiste una gran confusione in merito ai limiti di velocità in autostrada: il 26% degli italiani dichiara di conoscere bene i nuovi limiti di velocità in autostrada, ma approfondendo risulta che solo l'1% di questi li conosce realmente. Solo il 5% sa di nuove norme relative alle minicar e i neopatentati scendono al 2%; solo il 2% parla di norme attinenti all'uso del telefonino, poco o nulla si sa relativamente all'abbigliamento, al casco e alle regole di acquisizione del patentino per le due ruote. Solo il 2% sa delle norme relative al rinnovo della patente per gli anziani.

BOLOGNA E' LA CITTA' PIU' "IGNORANTE" D'ITALIA
L'indagine ha posto l'attenzione anche su alcune realtà locali, in particolare, su Bologna. Proprio la città che in questi giorni ospita il celebre Motor Show risulta essere quella in cui la conoscenza dell'introduzione delle nuove norme del codice della strada è più bassa rispetto alla media italiana (70% vs 75%). Bologna fa registrare la percentuale più bassa di valutazione di efficacia da parte degli intervistati (16% vs 21%) e, al contrario della media della popolazione, i bolognesi ricordano meglio le norme relative alle biciclette e alle sanzioni. I bolognesi spiccano rispetto al resto della popolazione nel ricordare con più precisione i limiti di velocità sulle diverse tipologie di strada.

81 voti Sondaggio

Quanto conosci il Nuovo Codice della Strada?

Per niente

  
16%

Poco

  
35%

Abbastanza

  
33%

Molto

  
14%

 

Autore:

Tag: Attualità , codice della strada , motor show


Top