dalla Home

Mercato

pubblicato il 25 novembre 2010

Gruppo Fiat: Mirafiori produrrà Chrysler?

Domani l'incontro chiave tra azienda e sindacati

Gruppo Fiat: Mirafiori produrrà Chrysler?

Dopo Pomigliano d'Arco è arrivato il turno di parlare di Mirafiori. Quali modelli saranno prodotti nello storico stabilimento del Gruppo Fiat? A quanto ammonteranno gli investimenti e quali saranno i turni di lavoro degli operai? Le risposte arriveranno domani. Dopo settimane di rinvii è infatti arrivata ieri la convocazione del Lingotto ai sindacati. L'appuntamento è alle nove e trenta presso la sede dell'Unione Industriale di Torino, dove è in programma l'incontro tra tutte le parti coinvolte. Sergio Marchionne non ci sarà, ma sarà Paolo Rebaudengo, responsabile delle relazioni industriali di Fiat, ad illustrare alle parti sociali il futuro dello stabilimento.

I MODELLI CHRYSLER
Anche se dal Lingotto non sono ancora arrivate dichiarazioni ufficiali, le prime indistrezioni parlano di una linea di assemblaggio da cui usciranno alcuni modelli Chrysler. Tra le ipotesi più gettonate c'è quella che vuole sia prodotto a Mirafiori un SUV di classe media destinato a tutti i mercati con un volume di produzione annua pari a 300mila unità.

I TURNI DI LAVORO
Riguardo alla riorganizzazione del lavoro nello stabilimento piemontese, in Fiat dicono che "verrà esposta la soluzione più idonea per tutelare la fabbrica e garantire i risultati attesi. La volontà é di evitare le lungaggini di Pomigliano", riportano i quotidiani. E se i sindacati si aspettano che il Lingotto chieda prepensionamenti, mobilità e scivoli (a cui la parte sindacale è già decisa a rispondere con un referendum simile a quello di Pomigliano d'Arco), da parte dell'azienda pare che ci saranno due proposte. La prima sarà quella di chiedere ai sindacati di accettare lo stesso schema di Pomigliano d'Arco, ovvero 18 turni settimanali di sette ore e mezza, mentre la seconda opzione proporrà loro una nuova turnazione basata sul modello Toyota: quattro giorni di lavoro alla settimana per 10 ore al giorno e tre giorni di riposo immediatamente successivi.

Autore:

Tag: Mercato , Fiat , produzione , lavoro


Top