dalla Home

Curiosità

pubblicato il 23 novembre 2010

Baojun 630

La berlina media segna il debutto del nuova marca cinese di GM

Baojun 630
Galleria fotografica - Baojun 630Galleria fotografica - Baojun 630
  • Baojun 630 - anteprima 1
  • Baojun 630 - anteprima 2
  • Baojun 630 - anteprima 3
  • Baojun 630 - anteprima 4
  • Baojun 630 - anteprima 5
  • Baojun 630 - anteprima 6

Il marchio Baojun è nato solo da pochi mesi e già si fa conoscere per la prima vettura prodotta con il logo dell' "onorevole cavallo". Dal brand cinese di GM, creato sulla base dalla joint venture SAIC-GM-Wuling (SGMW), arriva infatti la Baojun 630, una berlina compatta sviluppata totalemente in Cina partendo da tecnologie General Motors e prodotta nello stabilimento di Liuzhou, nella regione del Guangxi.

La vettura, come anticipato da Kevin Wale, presidente di GM China, andrà a completare l'offerta rappresentata dalla Chevrolet prodotte localmente e sarà venduta a partire dai primi mesi del 2011. La Baojun 630 è una berlina 4 porte realizzata secondo i gusti e le esigenze degli automobilisti cinesi e sfrutta il pianale della Buick Excelle, versione evoluta della vecchia Chevrolet Epica. Al momento la capacità produttiva dell'impianto di Liuzhou è di 100.000 vetture l'anno.

Il debutto ufficiale della nuova Baojun 630 è prevista per il prossimo Salone di Guangzhou (21-27 dicembre 2010), dove sarà presentata con motori a benzina di 1,5 e 1,8 litri abbinati a cambio manuale 5 marce o automatico a 6 rapporti. Il prezzo, non ancora annunciato, dovrebbe attestarsi al di sotto dei 100.000 yuan (10.973 euro al cambio odierno).

Autore:

Tag: Curiosità , General Motors , auto cinesi


Top