dalla Home

Curiosità

pubblicato il 19 novembre 2010

Porsche assumerà 100 nuovi ingegneri

La task force di tecnici svilupperà i nuovi modelli a Weissach

Porsche assumerà 100 nuovi ingegneri
Galleria fotografica - Porsche 918 Spyder Concept Galleria fotografica - Porsche 918 Spyder Concept
  • Porsche 918 Spyder Concept  - anteprima 1
  • Porsche 918 Spyder Concept  - anteprima 2
  • Porsche 918 Spyder Concept  - anteprima 3
  • Porsche 918 Spyder Concept  - anteprima 4
  • Porsche 918 Spyder Concept  - anteprima 5
  • Porsche 918 Spyder Concept  - anteprima 6

La divisione Porsche Engineering della Casa di Stoccarda è da molti riconosciuta come un centro di ricerca e sviluppo d'eccellenza. Non è un mistero, infatti, che anche i costruttori concorrenti, persino dei marchi più prestigiosi del panorama automobilistico, si affidino al centro R&D di Weissach per avere supporto durante lo sviluppo dei propri modelli. Le indiscrezioni trapelate in passato dalle nostre fonti testimoniano come le consulenze richieste agli ingegneri tedeschi spazino dalle analisi NVH (Noise Vibration and Harshness), all'acquisizione dati su vetture strumentate di tutto punto, fino allo sviluppo dell'handling dei prototipi nei proving ground come quello di Nardò.

Il team di tecnici sta per subire un aumento di organico di 100 nuovi laureati in ingegneria, che andranno ad occuparsi di quattro aree molto sensibili all'interno dell'azienda: mobilità elettrica, alleggerimento dei materiali strutturali, gestione dell'energia e progettazione sia dei propulsori che degli autotelai. I progetti coinvolti spazieranno dallo sviluppo e ottimizzazione di piattaforme già esistenti, all'affinamento dei nuovi modelli, come la Porsche 918 Spyder. In questo modo la sede della Porsche Engineering arriverà ad ospitare 3000 impiegati, focalizzati sullo studio delle future sportscars.

Autore:

Tag: Curiosità , Porsche , lavoro


Top