dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 18 novembre 2010

Nissan Ellure Concept

Il prototipo non di un solo modello, ma dell’idea di berlina secondo la casa giapponese

Nissan Ellure Concept
Galleria fotografica - Nissan Ellure ConceptGalleria fotografica - Nissan Ellure Concept
  • Nissan Ellure Concept - anteprima 1
  • Nissan Ellure Concept - anteprima 2
  • Nissan Ellure Concept - anteprima 3
  • Nissan Ellure Concept - anteprima 4
  • Nissan Ellure Concept - anteprima 5
  • Nissan Ellure Concept - anteprima 6

La Nissan presenta al Salone di Los Angeles (19-28 novembre) la Ellure, concept che anticipa lo stile delle prossime berline a cominciare dalla Sentra (non in vendita in Italia) attesa a un totale rinnovamento entro un anno. Ma la Ellure non è il solito concept che, sotto effetti speciali, anticipa una vettura vera né è di quelle berline che giocano a fare le coupé a ogni costo, anzi. Il concept Nissan esprime a pieno il proprio essere berlina - il quale, per quanto se ne dica, rimane comunque il genere di carrozzeria più apprezzato nel mondo - e lo fa in un modo assolutamente originale con uno stile che i designer Nissan definiscono "shock wave".

TRA ONDE TAGLIATE E LINEE TESE
Le onde tagliate che percorrono la carrozzeria della Ellure si alternano a linee tese e si mescolano a proporzioni e andamenti che fanno apparire il concept Nissan più piccolo di quello che è. Misura infatti 4.839 mm, è larga 1.836 mm e alta 1.448 mm con un passo di ben 2.901 mm. Il cofano è piuttosto corto, il tetto arcuato e la coda ben definita, così come netta è la linea del gomito nella parte posteriore della finestratura laterale. I gruppi ottici anteriori e posteriori sono ispirati alle ali che si spiegano degli uccelli e hanno un forte sviluppo tridimensionale, la calandra al Kamishino, il vestito formale dei Samurai, infine la parte posteriore al Torii dello Shinto, il cancello che si trova all'ingresso dei tempi shintoisti. La vernice è bianca di tipo cangiante. Nonostante le forme, i tecnici giapponesi giurano che la Ellure è un'auto molto aerodinamica, grazie alla riduzione massima delle prese e degli sfoghi di aria e al fondo totalmente carenato, e per ridurre la resistenza sono usati anche speciali pneumatici Michelin 205/45 R21 su cerchi da 21 pollici a 5 razze che presentano anche un carenatura in policarbonato trasparente per salvare l'estetica. Le portiere si aprono ad anta d'armadio a 90° e non c'è il montante centrale, soluzione che nelle vetture normali non è possibile per motivi di sicurezza, ma sarebbe l'ideale per l'accessibilità.

L'ABITACOLO
L'interno è caratterizzato dai rivestimenti in pelle non trattata al cromo, superfici metalliche, materiali acrilici e scamosciato ricavato da materiali riciclati. Spicca la consolle centrale sospesa, ovvero incernierata solo sulla plancia, la strumentazione con due livelli di lettura e il sistema di illuminazione ambiente attraverso fibre ottiche luminosa che cambiano di colore. I comandi vedono nel joypad centrale l'elemento fondamentale dell'interfaccia uomo-macchina tanto da essere fornito di resistenza controllata ogni volta che lo si muove. Particolare il volante di forma ellittica collegato a un sistema di sterzo provvisto di sistema by-wire elettroidraulico.

E' UN IBRIDO
In secondo piano, ma non troppo, è il sistema di propulsione ibrido che si serve di un motore 4 cilindri a benzina turbo da 2,5 litri che eroga 240 CV e 350 Nm, un motore elettrico da 25 kW e 200 Nm alimentato da una batteria agli ioni di litio e il cui intervento nella catena cinematica è gestito da due frizioni. Il cambio è un CVT, una delle specialità di Nissan. Si tratta di un sistema nuovo che probabilmente vedremo sulle Nissan del futuro e che, sulla carta, assicura anche il funzionamento nella sola modalità ibrida.

Nissan Ellure Concept

La Nissan presenta al Salone di Los Angeles (19-28 novembre) la Ellure, concept che anticipa lo stile delle prossime berline giapponesi.

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Prototipi e Concept , Nissan , los angeles , car design


Top