dalla Home

Tuning

pubblicato il 18 novembre 2010

Ferrari California Cornes & Co Limited Edition

Massima esclusività, è ciò che promette l’importatore giapponese

Ferrari California Cornes & Co Limited Edition
Galleria fotografica - Ferrari California Cornes & Co Limited EditionGalleria fotografica - Ferrari California Cornes & Co Limited Edition
  • Ferrari California Cornes & Co Limited Edition - anteprima 1
  • Ferrari California Cornes & Co Limited Edition - anteprima 2
  • Ferrari California Cornes & Co Limited Edition - anteprima 3

L'Oceano Pacifico è ciò che accomuna il nome della convertibile di Maranello e le origini dell'artigiano che ha realizzato questa edizione limitata della granturismo italiana. Il mix è quantomeno originale, ma la Ferrari California Limited Edition nasce proprio dall'idea di Cornes & Co, storico importatore della Rossa per il Giappone, che dopo 30 anni trascorsi a curare la distribuzione e l'immagine del Cavallino per il mercato dell'Estremo Oriente, si cimenta nella personalizzazione della supercar per definizione. L'iniziativa prende piede proprio in un Paese in cui l'elaborazione dell'automobile, oltre che un ottimo business, è anche riconosciuta come un valore aggiunto, specialmente quando l'oggetto delle attenzioni è rappresentato dalle più famose auto sportive del Vecchio Continente. Non fa eccezione questa Limited Edition by Cornes & Co, che sarà offerta solo a clienti giapponesi e sarà rilasciata in appena 10 unità, di cui quattro saranno di colore Bianco/Nero, tre in Rosso Corsa/Nero e tre in Nero/Crema.

La Ferrari California in tiratura limitata si distingue nell'allestimento della carrozzeria per una serie di particolari che permettono di distinguerla a colpo d'occhio da un esemplare, definiamolo così, di serie. La vista laterale evidenzia infatti il nero della fibra di carbonio con cui è costruito il convogliatore di flusso, studiato per garantire il raffreddamento dei freni posteriori, integrato con il vano passaruota ed alloggiato sotto il brancardo. Nello stesso materiale composito sono state realizzate le maniglie per l'apertura delle portiere e lo sportello per il rifornimento di carburante. La caratterizzazione più importante, però, è senz'altro data dall'adozione di cerchi in lega inediti, che non abbandonano il collaudato disegno a cinque razze, ma sono stati prodotti tramite il processo di forgiatura, che garantisce la massima leggerezza a parità di sforzi meccanici. Il coperchio dei mozzi ruota è costituito poi da una capsula raffigurante il Cavallino Rampante su sfondo rosso mentre i collegamenti filettati sono impreziositi da colonnette in titanio, cinque per ogni ruota ovviamente.

L'esclusività di questa Ferrari fa uscire dagli schemi il prezzo richiesto per la personalizzazione: 26.700 euro è il costo richiesto agli appassionati ferraristi del Sol Levante per dedicare al proprio gioiello le cure della Cornes & Co. Sommando questa cifra al prezzo di listino della California si arriva a parlare di circa 237.000 euro al cambio attuale. In compenso la vettura è in grado di sfoggiare una velocità massima di 310 km/h e di accelerare da 0 a 100 km/h in meno di 4 secondi. La Special Edition, infatti, adotta lo stesso motore 8 cilindri a V montato in posizione anteriore-centrale della Ferrari California, caratterizzato da una cilindrata di 4,3 litri e in grado di erogare una potenza di 450 CV, scaricati a terra dalle ruote posteriori.

Autore:

Tag: Tuning , Ferrari , tuning , dall'estero


Top