dalla Home

Motorsport

pubblicato il 16 novembre 2010

F1: Branson hostess per scommessa

La sua Virgin arriva dietro Lotus nel Mondiale e lui paga pegno

F1: Branson hostess per scommessa

Richard Branson dovrà travestirsi da hostess di un volo di linea AirAsia, perché la sua Virgin Racing è arrivata nella classifica del Mondiale Formula 1 2010 dietro la Lotus Racing. E' il pegno per una scommessa che il patron di Virgin e Tony Fernandes, a sua volta numero 1 della scuderia inglese e di AirAsia, avevano stipulato a inizio stagione: chi arriva dietro indossa uniforme e tacchi alti e serve snack e bibite ai passeggeri.

Così subito dopo il GP di Abu Dhabi, mentre alcuni dei nostri politici facevano del Mondiale sfumato di Alonso una questione di Stato, i componenti di due delle cenerentole del campionato si godevano momenti di goliardica sportività quando Fernandes ha consegnato a Branson la sua uniforme da hostess della AirAsia. "Uno dei primi a venirsi a congratulare con noi - ha detto Fernandes - è stato proprio Richard, che però dovrà cominciare a prepararsi al duro lavoro che lo attende e probabilmente al dolore dei tacchi alti!".

Branson salirà su un volo Kuala Lumpur-Londra e i biglietti per assistere allo "spettacolo" di Branson in gonnella e cappellino verranno assegnati tramite un'asta online il cui ricavato verrà devoluto ad una organizzazione di beneficenza scelta dal tycoon britannico.

Autore:

Tag: Motorsport , formula 1


Top