dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 11 novembre 2010

Il SUV McLaren nasce allo IED di Torino

Gli studenti torinesi di car design immaginano il 2020 a Woking

Il SUV McLaren nasce allo IED di Torino
Galleria fotografica - McLaren-IED: il SUV del 2020Galleria fotografica - McLaren-IED: il SUV del 2020
  • McLaren-IED HOLON - anteprima 1
  • McLaren-IED TOROK - anteprima 2
  • McLaren-IED BIO RENOVATIO - anteprima 3
  • McLaren-IED WHITE STALKER - anteprima 4
  • McLaren-IED PANGOLIN - anteprima 5
  • McLaren-IED AORV - anteprima 6

Proiettarsi nel 2020 per immaginare il futuro del design, confrontarsi con il business plan e la filosofia progettuale per capire come interagiscono car designer e ingegneri di un grande marchio, rispettandone l'identità. E' un esercizio al quale vengono sottoposti annualmente gli studenti Corso triennale post-diploma in Transportation Design - car design dello IED di Torino, che quest'anno si sono confrontati con la "neonata" McLaren Automotive.

La nuova Casa britannica guidata da Ron Dennis per il momento ha in programma solo vetture stradali, la prima delle quali è la MP4-12C, ma ai tesisti 2009/10 è stato chiesto di realizzare un'auto sportiva 4WD ibrida con motore centrale, tetto apribile e abitacolo per due persone costruita grazie al modello unico di telaio in fibra di carbonio, il McLaren MonoCell, unna sorta di SUV da lanciare ipoteticamente nel 2020.

Dalle trentatré proposte individuali di altrettanti componenti della classe, ne sono state selezionate undici, alle quali i car designer hanno lavorato divisi in gruppi per sviluppare i progetti integralmente, sia negli esterni sia negli interni, fino alla fase finale di realizzazione dei video in 3D delle concept car (visibili su YouTube). Una seconda selezione ha infine portato all'individuazione dei tre progetti che meglio hanno risposto al brief iniziale: HOLON di Emanuele Mattia Nava, Federico Pischedda e Roberto Testolin; TOROK di Michel Di Marco, Andrea Invernizzi e Shariq Viranie BIO RENOVATIO di Salvatore Cutaia, Vasily Kurkove, Jesus Adrian Solis Garcia. I tre progetti sono stati realizzati in scala 1:4 grazie alla collaborazione di Cecomp e sono visibili presso la sede IED Torino di via San Quintino 39.

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , car design


Top