dalla Home

Curiosità

pubblicato il 10 novembre 2010

Dacia e il fenomeno "low cost" in Italia

Secondo un'indagine di mercato l'auto "economica" oggi non è più "povera"

Dacia e il fenomeno "low cost" in Italia
Galleria fotografica - Dacia DusterGalleria fotografica - Dacia Duster
  • Dacia Duster - anteprima 1
  • Dacia Duster - anteprima 2
  • Dacia Duster - anteprima 3
  • Dacia Duster - anteprima 4
  • Dacia Duster - anteprima 5
  • Dacia Duster - anteprima 6

Era il 2007 quando la prima ricerca commissionata da Dacia sul fenomeno del low cost evidenziava che la metà della popolazione italiana non conosceva neppure il significato della parola low cost. Nella nuova edizione dell'indagine "Il mondo low-cost e il prodotto auto" condotta dal marchio franco-rumeno emerge un'Italia meno legata all'immagine che ha sdoganato non solo l'auto, ma anche tutti i prodotti "low cost" (voli aerei, alimenti "primo prezzo", mobili, vestiario, assicurazioni...) fosse anche per colpa dell'economia in depressione.

IL LOW COST TIRA
Nel 2006 il 60% degli intervistati rispondeva di sì alla domanda "Ha mai utilizzato un prodotto/servizio low cost?". Nel 2010 questa percentuale è salita al 76% e quelli che dichiarano di non averlo fatto, il 63%, hanno addotto come spiegazione principale la mancanza di occasioni. Il concetto di "low cost" perde inoltre qualsiasi connotato di "classe" per diventare un trend condiviso e diffuso in ogni fascia socio-economica della popolazione: alla domanda "Secondo lei a quali fasce di popolazione è associabile il concetto?" ben il 69% delle preferenze è andato alla categoria "a tutti". Seguono i giovani, mentre si situano dietro le categorie delle famiglie a basso reddito e numerose e all'ultimo posto gli stranieri. Analizzando nel dettaglio il paniere di beni e servizi low cost maggiormente acquistati, si nota che "la parte del leone" è ancora giocata da biglietti aerei e viaggi, ma crescono a due cifre anche prodotti alimentari ed abbigliamento, il cui utilizzo ha subìto un incremento, rispetto al 2007, di oltre il 30%. Sorprendentemente, ben l'8% del campione ha dichiarato di aver acquistato o essere disposto ad acquistare un'auto low-cost, un andamento confermato anche da altre ricerche sullo stesso soggetto.

SUCCESSO DUSTER
In questo contesto il marchio Dacia dallo sbarco in Italia nel 2006 ha trovato terreno favorevole. Dai primi timidi esordi della Dacia Logan il marchi ha pian piano guadagnato terreno con l'introduzione di nuovi modelli come la Sandero e, soprattutto, negli ultimi mesi la Duster, che ha conosciuto un vero boom grazie anche ad una campagna pubblicitaria azzeccata. L'85% del campione intervistato dichiara di conoscere il brand, con una leggera maggioranza tra gli uomini (90%) rispetto alle donne (79%). Le caratteristiche che vengono associate più spesso a Dacia sono la semplicità, la vicinanza alle esigenze della famiglia  ed il fatto che "chi compra auto Dacia guarda più alla sostanza che alla forma": quasi un terzo degli intervistati (28%) ha dichiarato che sono queste le caratteristiche che si "adattano perfettamente" alle vetture Dacia. La risposta del mercato ha convinto i vertici del marchio ad andare avanti con una city car che potrebbe chiamarsi Citadine.

Galleria fotografica - Dacia Sandero Stepway Galleria fotografica - Dacia Sandero Stepway
  • Dacia Sandero Stepway  - anteprima 1
  • Dacia Sandero Stepway  - anteprima 2
  • Dacia Sandero Stepway  - anteprima 3
  • Dacia Sandero Stepway  - anteprima 4
  • Dacia Sandero Stepway  - anteprima 5
  • Dacia Sandero Stepway  - anteprima 6
Galleria fotografica - Dacia SanderoGalleria fotografica - Dacia Sandero
  • Dacia Sandero - anteprima 1
  • Dacia Sandero - anteprima 2
  • Dacia Sandero - anteprima 3
  • Dacia Sandero - anteprima 4
  • Dacia Sandero - anteprima 5
  • Dacia Sandero - anteprima 6
Galleria fotografica - Dacia Logan restylingGalleria fotografica - Dacia Logan restyling
  • Dacia Logan restyling - anteprima 1
  • Dacia Logan restyling - anteprima 2
  • Dacia Logan restyling - anteprima 3
  • Dacia Logan restyling - anteprima 4
  • Dacia Logan restyling - anteprima 5
  • Dacia Logan restyling - anteprima 6

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , Dacia , statistiche


Top