dalla Home

Novità

pubblicato il 21 febbraio 2006

Mini GP Kit: un gran divertimento, per pochi

Mini GP Kit: un gran divertimento, per pochi
Galleria fotografica - Mini GP KitGalleria fotografica - Mini GP Kit
  • Mini GP Kit - anteprima 1
  • Mini GP Kit - anteprima 2
  • Mini GP Kit - anteprima 3
  • Mini GP Kit - anteprima 4
  • Mini GP Kit - anteprima 5
  • Mini GP Kit - anteprima 6

Immaginate di togliere alla Mini Cooper S JCW i sedili posteriori, cinquanta chili di peso a vuoto e di incrementare la potenza di altri 8 cavalli (dai 210 originali), grazie ad interventi sull'elettronica e sull'intercooler del compressore volumetrico... Quella che otterrete è la massima espressione del divertimento "by Mini", una versione esclusiva prodotta in soli 2000 esemplari. E' la Mini GP Kit.

Questo allestimento era stato già annunciato lo scorso autunno, ma sarà commercializzato in tutt'Europa a partire dal luglio 2006. Le due lettere "GP" sono l'acronimo di "Gran Premio" e in effetti è proprio dalle competizioni - le gare monomarca MINI CHALLENGE - che questa versione ha preso l'ispirazione tecnica e stilistica.

In quest'ultima evoluzione da ben 218 cavalli, l'esuberante 1.6 litri con compressore volumetrico è in grado di spingere la Mini sul filo dei 240 km/h di velocità massima, e soprattutto di farla scattare da 0 a 100 km/h in un tempo inferiore ai 6,5 secondi. Il divertimento alla guida è reso ancora più efficace dall'adozione del differenziale autobloccante che perviene lo slittamento delle ruote motrici. Ci sono poi numerosi adeguamenti meccanici volti a ottimizzare il comportamento dinamico di questa Mini. L'impianto frenante ad esempio è composto da dischi di 16 pollici autoventilati che a loro volta sono racchiusi in cerchioni in lega da ben 18 pollici sviluppati ad hoc per la GP KIT.
Numerosi sono gli elementi aerodinamici specifici che caratterizzano il modello anche stilisticamente. Il pacchetto comprende spoiler anteriore e posteriore, i logheroni laterali sottoporta ribassati e il rivestimento del sottoscocca.
Altra peculiarità di questa Mini è il colore della carrozzeria denominato "Thunder Blue", abbinato al tetto argentato e a due inconfondibili specchietti retrovisori rossi.

La vocazione corsaiola si respira pure nell'abitacolo a due posti secchi. I sedili Recaro, di tipo racing, sono rivestiti in pelle nera con cuciture rosse a contrasto, mentre il volante è rigorosamente sportivo a tre razze. Al posto del divanetto posteriore ci sono due bracci longitudinali in alluminio che migliorano la rigidità torsionale del telaio. Inoltre per ridurre il peso dell'auto, dall'equipaggiamento sono stati soppressi il climatizzatore, il DSC (comunque disponibili senza sovrapprezzo), e alcuni elementi isolanti della carrozzeria.

MINI GP KIT è destinata senza ombra di dubbio a diventare un oggetto da collezione per gli appassionati del genere. Non a caso, tutti gli esemplari prodotti saranno numerati, sul tetto e sulla plancia, da 1 a 2.000...

Scegli Versione

Autore: Alessandro Lago

Tag: Novità , Mini


Top