dalla Home

Home » Argomenti » Intermodalità

pubblicato il 4 novembre 2010

L'auto elettrica la ripara Bosch

In Germania e Austria la manutenzione della Think City affidata a Bosch Service

L'auto elettrica la ripara Bosch
Galleria fotografica - TH!NK CityGalleria fotografica - TH!NK City
  • TH!NK City - anteprima 1
  • TH!NK City - anteprima 2
  • TH!NK City - anteprima 3
  • TH!NK City - anteprima 4
  • TH!NK City - anteprima 5
  • TH!NK City - anteprima 6

Se da un lato i grandi costruttori che si sono lanciati nel business dell'auto elettrica stanno già preparando le loro officine a lavorare su queste nuove vetture, per i costruttori più piccoli è difficile raggiungere lo stesso grado di capillarità delle reti di assistenza dei brand maggiori. Potrebbe allora fare scuola la collaborazione varata da Bosch e Think, la Casa norvegese che produce la compatta City da poco commercializzata in alcuni paesi d'Europa.

I centri Bosch Service di Germania e Austria, infatti, hanno da oggi anche la responsabilità delle operazioni di manutenzione riparazione della Think City, che in questo modo si assicura un servizio di assistenza competente e diffuso. Considerate le alte tensioni che caratterizzano le auto elettriche, Bosch sta preparando il proprio personale attraverso un corso di formazione che insegna come intervenire in sicurezza su questo tipo di veicoli. L'accordo prevede lo stesso tipo di servizio anche per gli scooter elettrici della Govecs, distribuiti in Germania e Austria dal medesimo importatore di Think, la Move About GmbH.

Autore:

Tag: Mercato , mobilità sostenibile , auto elettrica


Top