dalla Home

Curiosità

pubblicato il 3 novembre 2010

A Sergio Marchionne il Premio Pico della Mirandola

"Per aver portato la Fiat ad assumere un ruolo di leadership mondiale"

A Sergio Marchionne il Premio Pico della Mirandola

C'è anche Sergio Marchionne tra i quattro vincitori dell'11esima edizione del Premio Pico della Mirandola, il prestigioso riconoscimento che si ispira a Giovanni Pico e che viene assegnato ogni due anni da una giuria selezionata a personalità del mondo economico, finanziario, imprenditoriale, scientifico, culturale e umanitario che si sono distinti per l'impegno creativo ed operativo. L'amministratore delegato del Gruppo Fiat è stato scelto, nella sezione nazionale, "per aver portato, con alta professionalità ed attraverso un'accorta gestione delle problematiche, Fiat, la più importante azienda privata italiana, ad assumere un ruolo di leadership mondiale".

"La commissione presieduta dal prof. Masera ha assunto la decisione nel 2009 - ha detto il presidente della Fondazione, Trionfini -. Non dimentichiamo che Marchionne ha salvato la Fiat, e questa era la opinione diffusa all'epoca della assegnazione del premio. Non c'era quindi alcun intento provocatorio o speculativo". Trionfini ha quindi aggiunto, nel corso della presentazione del premio, promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio e da Banca Cr Firenze-Gruppo Intesa San Paolo, che Marchionne "non è solo l'ad di Fiat, ma laureato in Filosofia. E sono certo che il suo intervento non prescinderà da una citazione di Pico, la cui sorprendente attualità continuiamo ad apprezzare". Parole che non piacciono a tutti. Fiorani di Fiom Cgil ha detto che "la Fiat l'avrà pure salvata, ma anche i contribuenti italiani che hanno reso possibili i finanziamenti, e i lavoratori, gli operai della Fiat. Trovo straordinario questo premio, se penso che da giorni parliamo di violazioni della Costituzione e degli accordi sindacali, di regole contrattuali che vengono disattese e disdette, di ricatti ai lavoratori", ha aggiunto il sindacalista.

Il riconoscimento, che è ormai una realtà affermata e ben conosciuta sia in Italia che all'estero e che l'anno scorso è andato (per la stessa sezione) a Mario Draghi, Governatore della Banca d'Italia, sarà consegnato a Sergio Marchionne venerdì alle 10 presso il teatro Nuovo di Mirandola, dove si terrà la cerimonia di consegna. Insieme a lui, riceveranno la riproduzione in oro su scala del volto di Giovanni Pico, il pittore e scultore Fernando Botero per la sezione internazionale; Marco e Vannis Marchi (titolari della Liu Jo di Carpi) per la sezione imprenditoria locale ed lo scrittore finalese Giuseppe Pederiali per la sezione Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola.

Autore:

Tag: Curiosità , VIP , premi


Top