dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 29 ottobre 2010

L'Aston Martin Lagonda si farà

Grande e lussuoso, il SUV inglese rifiuta il principio del downsizing

L'Aston Martin Lagonda si farà
Galleria fotografica - Lagonda ConceptGalleria fotografica - Lagonda Concept
  • Lagonda Concept - anteprima 1
  • Lagonda Concept - anteprima 2
  • Lagonda Concept - anteprima 3
  • Lagonda Concept - anteprima 4
  • Lagonda Concept - anteprima 5
  • Lagonda Concept - anteprima 6

Anche lo storico marchio inglese Aston Martin si piega alle esigenze del mercato e dà il via libera al nuovo SUV di lusso Lagonda, derivato dal concept visto a Ginevra nel 2009. Seguendo una strada già intrapresa da Porsche con la Cayenne, l'amministratore delegato Ulrich Bez ha annunciato l'avvio del progetto Lagonda, un crossover di alto livello basato sulla Mercedes GL. Il CEO di Aston Martin non ha specificato se la vettura sarà costruita sull'attuale Mercedes GL o sulla sua erede attesa per il 2012, ma è certo che la futura Lagonda potrà vantare misure mastodontiche e finiture di lusso superiori anche a quelle del SUV tedesco che già è lungo più di 5 metri e pesa più di 2,5 tonnellate.

Per giustificare la nascita di una vettura così sfacciatamente esagerata e controcorrente rispetto alle ultime tendenze del downsizing vengono chiamati in causa i mercati di Russia, Cina e Medio Oriente, ancora molto ricettivi in fatto di SUV sportivi ed esclusivi. In pratica la nuova Aston Martin Lagonda, oltre a rispolverare un marchio centenario, vuole riproporre il concetto di grande "incrociatore stradale" sullo stile di Porsche Cayenne, Audi Q7, BMW X6, Range Rover e delle ipotizzate (ma mai confermate) Ferrari e Lamborghini SUV.

Ciò che lascia sinceramente perplessi è questa voglia di allargare la gamma prodotti di un marchio come Aston Martin, storicamente legato alle coupé sportive di lusso e solo saltuariamente alle berline di pari grado, ma mai a crossover o fuoristrada di qualsiasi tipo. Come già è accaduto per la Porsche Cayenne, che ha diviso il popolo dei "porschisti" fra sostenitori e detrattori, la nuova Lagonda potrebbe attirare nuova clientela verso la Marca inglese, ma il rischio di snaturamento è proprio dietro l'angolo. Nulla sembrano aver insegnato le lezioni di Porsche Cajun, l'annunciata crossover che Walter de' Silva ha annunciato come prima rappresentante di uno stile più in linea con lo spirito tradizionale di Zuffenhausen, o la Range Rover Evoque, figlia compatta della gloriosa tradizione inglese.

141 voti Sondaggio

Condividete la tendenza dei grandi marchi sportivi verso i SUV?

No

  
68%

  
31%

 

Autore:

Tag: Anticipazioni , Aston Martin , auto inglesi


Top